A Torino 36 editori abruzzesi al Salone del Libro

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6516



TORINO. Al via la XXIII edizione del Salone internazionale del Libro con l'Abruzzo che ritorna nei padiglioni del Lingotto di Torino dopo circa dieci anni di assenza.
Si tratta di un ritorno importante, che «dà la possibilità all'editoria abruzzese - come ha detto l'assessore alla Cultura, Mauro Di Dalmazio - di tornare a confrontarsi su un palcoscenico internazionale qual è quello del Salone internazionale».
La presenza dello stand dell'Abruzzo, che è ufficialmente a Torino con altre dieci regioni, è stata salutata con favore dagli organizzatori e dagli addetti ai lavori, che hanno voluto sottolineare come la regione che solo un anno fa ha subito un tremendo terremoto, abbia scelto tra le occasioni di rilancio e di ritorno alla normalità quella del Salone internazionale del libro.
«Ho già avuto modo di dire - ha spiegato l'assessore alla Cultura - che l'appuntamento di Torino è un'occasione di crescita per l'editoria abruzzese e per l'intera regione che in questo modo torna recitare un ruolo di respiro internazionale. La nostra presenza a Torino è la testimonianza di una regione che sul comparto cultura intende avviare un discorso nuovo e innovativo».
A Torino sono presenti 36 editori abruzzesi che saranno i protagonisti, con i propri libri e con gli autori, di un calendario fitto di incontri e di presentazioni che animerà lo stand fino alla sera di domenica. Il nutrito calendario di appuntamenti editoriali sarà aperto nel pomeriggio di oggi, alle ore 17, con la tavola rotonda "Una voce per L'Aquila: tutto sarà come prima - idee, impressioni, racconti, ricordi", alla quale partecipano, tra gli altri, il presidente dell'Accademia della Crusca, Francesco Sabatini, l'assessore Mauro Di Dalmazio, il presidente di Unicef Abruzzo, Annamaria Cappa Monti, il giornalista del Messaggero Angelo De Nicola, il fotografo Roberto Grillo, gli editori Edoardo Caroccia (Textus), Nicoletta Di Gregorio (Tracce), Rosalba Di Giuseppe (Paper's World Edizioni). Una parte dello stand Abruzzo è dedicata alla mostra fotografica di Roberto Grillo "L'Aquila 6.04.2009 immagini di un'identità perduta". All'interno dello stand Abruzzo è possibile ammirare i prestigiosi volumi della Deputazione di Storia Patria negli Abruzzi.
13/05/2010 18.07