Racconti digitali, a confronto le micro web tv abruzzesi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6338



PESCARA. Appuntamento a Pescara venerdì 12 marzo alle ore 18.30 presso la libreria Edison di via Carducci 102.
Ci saranno tutte le micro web tv abruzzesi, i videoblog e i canali informativi locali che hanno documentato giorno per giorno la quotidianità vissuta nelle tendopoli aquilane.
Insieme per un confronto sul giornalismo in rete, realizzato anche da cittadini videomaker per passione.
Dibatteranno con le micro web tv Massimo Cialente (sindaco de L'Aquila), Maria Rosaria La Morgia (TG3), Giuseppe Caporale (La Repubblica).
Modererà l'incontro Lorenzo G. Labarile.
L'incontro avverrà in occasione della presentazione abruzzese del libro “TV fai-da-web” (Sole24Ore) di Giampaolo Colletti, giornalista pescarese collaboratore di Nòva24-Sole24Ore e founder dell'osservatorio interuniversitario Altratv.tv .
Il libro documenta il crescente fenomeno tutto italiano delle micro web tv, tv digitali create con poche centinaia di euro da cittadini videomaker per videoraccontare i territori, denunciare ciò che non va, creare un filo diretto con l'amministrazione locale.
Queste micro web tv sono nate in tutta Italia per veicolare in rete storie di denunce, di antichi mestieri, storie di quartiere.
Si sono molto diffuse in paesi e contrade, meno nelle metropoli, quasi fossero una risposta ad un bisogno di protagonismo dal basso e di cittadinanza attiva.
In Abruzzo le micro web tv e i videoblog informativi si sono moltiplicati con la tragedia del terremoto: questi canali hanno videoraccontato la vita nelle tendopoli aquilane, mostrando le storie di gente comune.
Attualmente il monitoraggio di www.altratv.tv - progetto inter-universitario fondato nel 2004 a Bologna - conta circa duecentocinquanta antenne create da cittadini videomaker.
n Abruzzo le micro web tv sono una dozzina.
Altratv.tv mira a creare una wikipedia delle nuove forme di tv, un censimento di questo fenomeno. "TV fai-da-web" è edito da Sole24Ore. L'introduzione è di Carlo Freccero (Rai4), la prefazione è di Luca De Biase (Nòva24).

09/03/2010 9.04