Riapre Castello Piccolomini a Celano

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

9375






CELANO. Riapre il Castello Piccolomini di Celano. A poco più di otto mesi dal disastroso terremoto che ha colpito l'Abruzzo e l'aquilano in particolare, torna a nuova vita uno dei monumenti e dei luoghi d'arte più suggestivi della nostra regione.
Domani, 23 dicembre, il Castello che ospita il Museo Nazionale della Marsica e la collezione Torlonia riapre al pubblico offrendo anche una importante mostra. Su tratta di una anteprima del Museo Nazionale d'Abruzzo dal titolo “Antiche Madonne Abruzzesi in mostra”, le opere che erano ospitate nel Museo del Forte Spagnolo dell'Aquila saranno visibili fino al 5 aprile 2010, l'esposizione ha un'anteprima presso il Convento di San Francesco a Tagliacozzo dove è possibile ammirare sculture e dipinti d'età angioina.

Il programma delle manifestazioni di domani prevede alle 10.30 inaugurazione della sezione del Convento di San Francesco a Tagliacozzo e alle 12.30 riapertura e inaugurazione mostra al Castello Piccolomini di Celano.
Il Castello che ospita Museo Nazionale della Marsica dove sono state raccolte le opere d'arte di maggior rilievo che riguardano questo territorio era stato danneggiato dal sisma del 6 aprile scorso. L'attività di recupero e ripristino effettuata dall'ufficio del vice commissario delegato per la tutela del Patrimonio Culturale, dalle Soprintendenze e dalla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici d'Abruzzo è iniziata a poche settimane dall'evento sismico ed ha riguardato il consolidamento della cinta muraria esterna e di uno dei bastioni; un lavoro che ha permesso questo importante risultato e che restituisce alla popolazione a i numerosi turisti, nel 2008 questo museo è stato il secondo più visitato d'Abruzzo dopo quello dell'Aquila con 24mila visitatori, un luogo d'arte di eccezionale valore storico – artistico. La mostra inoltre arricchisce l'offerta culturale di Castello Piccolomini ed è stata realizzata grazie al contributo dei Comuni di Celano e Tagliacozzo e della Cassa di Risparmio della Provincia dell'Aquila.

22/12/2009 10.48