Agli scavi di Alba Fucens appuntamento con "la Collina di Spoon River"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4735



ALBA FUCENS. La suggestiva cornice degli scavi romani di Alba Fucens faranno da teatro il prossimo 26, 27 e 28 luglio alla rappresentazione teatrale itinerante “la Collina di Spoon River”. L'opera, eseguita dall'associazione culturale Cento Giovani in Abruzzo, è liberamente ispirata all'omonima antologia del poeta americano Edgar Lee Masters. La manifestazione è giunta alla seconda edizione consecutiva dopo la positiva esperienza dell'anno scorso, quando fu presentato “il Viaggio Dantesco ad Alba Fucens” adattamento teatrale della Divina Commedia.
L'antologia di Spoon River, tradotta in italiano per la prima volta da Fernanda Pivano, fu messa in musica nel 1971 in un celebre album del musicista Fabrizio De Andrè. Rappresenta una raccolta di poesie che l'autore immagina come gli epitaffi scolpiti sulle lapidi tombali della collina, dove riposano per sempre gli abitanti di Spoon River.
Negli epitaffi i cittadini raccontano se stessi, la propria vita e la morte, gli amori, i rancori e le gelosie.
L'adattamento teatrale dell'opera, che vede la recitazione dei versi alternarsi all'esecuzione di brani musicali, è stato curato da Raimondo Terramano, presidente dell'associazione culturale Cento Giovani. La compagnia di attori è composta da ragazzi dell'associazione oltre che da appassionati protagonisti della scena teatrale marsicana.
L'allestimento e la regia sono state affidate a Corrado Oddi, noto attore molisano. I biglietti per la manifestazione saranno posti in prevendita dal 29 giugno ad Avezzano al punto informazioni o alla libreria La Sorgente, a Luco dei Marsi allo studio fotografico De Rosa ed infine ad Alba Fucens alla cooperativa Alba Fucens. Il costo unitario dei tagliandi è di dieci euro, cinque per i soci dell'associazione. La sera dello spettacolo saranno posti in vendita al costo di quindici euro. L'appuntamento è alla zona archeologica di Alba Fucens il 26, 27 e 28 luglio a partire dalle ore 21.00.

16/06/2009 11.45