Lettere d'amore, le migliori premiate a Torrevecchia Teatina

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5868

TORREVECCHIA TEATINA. Si svolgerà sabato 26 luglio alle 21 nel Parco del Palazzo dei Baroni di Torrevecchia Teatina, la cerimonia di premiazione della ottava edizione del concorso internazionale Lettera d'amore.
Quest'anno la giuria presieduta da Vito Moretti, docente all'Università D'Annunzio e composta da Giancarlo Zappacosta e Massimo Pamio, ha dovuto impegnarsi non poco per individuare i testi più meritevoli, tra le centinaia e centinaia di opere pervenute, di cui molte di pregevole fattura.
Tanto che i primi tre premi sono stati assegnati a sei scrittori: il primo premio è andato ex aequo a Rolando D'Alonzo, regista e programmista Rai, autore di una lettera d'amore dedicata alla propria strada di nascita, e a Ernesto Livorni, docente universitario nell'Università del Wisconsin, autore di una lettera d'amore dedicata all'attesa.
Il secondo premio è stato assegnato ex aequo a Fernando Gentile, per una lettera d'amore al cinema, e a Ilaria D'Argento, per una lettera d'amore scambiata tra Razionale e Irrazionale; il terzo posto ex aequo a Ada Natale e a Stefano Mazzacurati, psicanalista e scrittore parmigiano. Premi speciali per Alessio Cannarozzo di Torino, autore di una splendida lettera d'amore, a Monica Maggi, nota scrittrice e giornalista, per una lettera d'amore dedicata alle parole, a Martina Kolenova, slovacca, che ha scritto in italiano una lettera dedicata alla vita, a Caterina Vianello, per una lettera d'amore dedicata alla valigia, a Serena Carestia per una lettera dedicata alla città di Bologna, a Gabriella De Angelis, giovane scrittrice residente in Spagna, autrice di una lettera dedicata all'Italia, esempio della nuova emigrazione italiana, costituita di giovani talenti che sono costretti a emigrare all'estero per trovare un lavoro, a Vittoria Perroni, autrice di programmi per la RAI, a Maria Assunta Oddi, fine scrittrice marsicana.
Ce ne saranno per tutti i gusti, viste le premesse: lettere d'amore alla poesia di Floredana De Felicibus, all'amore di Gino Piacentini, ai fogli e a una vecchia penna stilografica di Leda Panzone Natale, allo scrittore John Fante, da parte di Francesco Spano, sardo, alla bugia, da parte di Maria Di Mauro.
La cerimonia sarà presentata da Maria Sbaraglia e Bruno Barteloni, gli attori Giuliana Antenucci e Icks Borea leggeranno i testi, il pianista Sandro Paciocco terrà un concerto.
Sarà presente il sindaco di Torrevecchia Teatina, Marino Mincone.


23/07/2008 16.18