Un volume su Martinelli nel giorno della festa Europea della Musica

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1857

ABRUZZO. La Soprintendenza Archivistica per l'Abruzzo, l'Istituto Nazionale Tostiano di Ortona e il Comune di Montagnana (PD) nell'ambito della giornata europea della musica, organizzano, sabato 21 giugno, alle ore 17.30, nella Sala di Musica di Palazzo Corvo a Ortona (Ch), la presentazione del volume Giovanni Martinelli, la grande voce italiana del Metropolitan di New York dal 1913 al 1946, edito dalla Casa Editrice Tinari.
La Soprintendenza Archivistica per l'Abruzzo è venuta a conoscenza dell'archivio del Tenore su segnalazione del proprietario, Giovanni Martinelli, nipote omonimo, residente a Spoltore.
La preziosa documentazione è venuta inaspettatamente ad arricchire il patrimonio archivistico della nostra regione dal momento che l'unico figlio maschio dell'artista ha sposato un'abruzzese che, avendo costruito un rapporto di stima e affetto con il famoso suocero, ha raccolto e custodito la documentazione da lui prodotta nella sua lunga carriera.
Contratti, locandine, programmi di sala, onorificenze, ritagli di giornali e periodici relativi alla carriera, corrispondenza, fotografie costituiscono la documentazione tipica degli archivi cosiddetti musicali, che, nel caso dell'archivio Martinelli, è arricchita da documentazione filmica relativa all'artista, ai suoi affetti familiari, alla sua carriera e da documentazione relativa alla discografia. L'archivio è stato dichiarato di notevole interesse storico con provvedimento del 26 luglio 1999.
Nel 2006, a conclusione dei lavori di riordino, è stata allestita una mostra documentaria esposta sia a Pescara che a Montagnana (Padova), comune di nascita del celebre tenore. A questa iniziativa è seguita la pubblicazione del catalogo della mostra cui si è aggiunto l'inventario redatto da Gianfranco Miscia.
Questo catalogo sarà ora presentato ad Ortona, presso la sede dell'Istituto Nazionale Tostiano che conserva diversi fondi musicali di notevole interesse storico tra i quali quelli di Francesco Paolo Tosti, Guido Albanese, Giuseppe De Luca.
Nell'occasione di questa presentazione la famiglia donerà all'ente abruzzese l'archivio Martinelli che quindi accrescerà notevolmente la documentazione di interesse musicale della regione.
Seguirà, a conclusione della presentazione, un breve concerto di romanze tostiane eseguite dal mezzosoprano Alba Riccioni accompagnata al pianoforte da Roberto Rupo.
Nell'archivio Martinelli, tra l'altro, si conserva uno spartito autografo di Tosti donato al tenore.
L'ingresso è gratuito.

18/06/2008 10.13