44 "Cantine aperte" per la 13° edizione

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2793

ABRUZZO. Come ogni ultimo weekend di maggio, si rinnova l’appuntamento con Cantine aperte, la prima e più importante manifestazione dedicata alla promozione del vino.
In questa tredicesima edizione dell'evento, sono 44 le aziende che apriranno ai visitatori nei giorni di sabato 24 (orario 15-20) e domenica 25 maggio (orario 10-20), tutte aderenti al Movimento Turismo del vino Abruzzo.
«L'obiettivo principale», spiegano gli organizzatori, «è di avvicinare i visitatori ai vini abruzzesi, non solo educandoli alla conoscenza e alla degustazione dei nostri prodotti ma anche illustrando loro tutti i procedimenti necessari alla nascita di un vino: dal vigneto alla bottiglia, passando per la cantina».
Accanto alle degustazioni e alle visite guidate in cantina e nei vigneti, ci sarà spazio anche per un ricchissimo programma di iniziative collaterali di cultura, di intrattenimento e di animazione: mostre e musica dal vivo mercatini e stand di prodotti tipici, passeggiate a cavallo o in jeep nei vigneti, dimostrazioni di artigiani e ceramisti al lavoro, pranzi e cene in linea con la tradizione abruzzese.
«Novità assoluta», hanno spiegato gli organizzatori, «di quest'anno sarà il concorso “un giorno DiVerso”: si tratta di un appassionante concorso letterario nazionale all'insegna del vino e della poesia».
Confermata per il terzo anno la collaborazione dei fotografi dell'associazione Fiaf - Aternum pronti a realizzare reportage delle loro visite in cantina e ai vigneti, per partecipare al concorso che vedrà premiate e pubblicate le migliori fotografie.
E cresce anche l'attenzione dei media verso le iniziative dell'Abruzzo: venerdì sera ci sarà il collegamento in diretta su Radio2, nella nota trasmissione “Decanter: l'enogastronomia dell'etere” di Fede e Tinto, mentre sabato 24 alle 11,40, Rete4 manderà in onda una breve presentazione di Cantine Aperte, nella rubrica Momenti Divini all'interno della trasmissione “Fornelli in piazza” condotta da Davide Mengacci ed Eleonora Pedron.
Gastronomia, amore per la natura, ricerca di benessere, genuinità, clima favorevole, sono tra le prime motivazioni che spingono a questo tipo di viaggio.
L'Abruzzo possiede tutte queste attrattive ed è per questo che senza dubbio può contare ancora su un notevole potenziale inespresso in questo ambito.
La manifestazione è organizzata dal Movimento Turismo del Vino Abruzzo con il contributo di Assessorato regionale all'Agricoltura, Arssa, Fondazione PescarAbruzzo, Unione delle Camere di Commercio d'Abruzzo e Aptr.

22/05/2008 14.15