Al via eat.it, mostra fotografica collettiva per "Immagini del gusto"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2647

TERAMO. Mangiare insieme, dare vita al “convivio”, è una circostanza che trasforma un atto di sopravvivenza in un gesto simbolico, molto intimo, carico di significati. Gli artisti, da sempre, usano il cibo per raccontare e rappresentare; oggi, poi, ci sono cuochi che preparano piatti che sembrano “tavole” artistiche.

E al cibo e alle sue strette connessioni con il desiderio, il piacere ma anche con i conflitti dell'animo come con le contraddizioni delle economie globalizzate, dove la produzione e la distribuzione del cibo rappresenta uno dei nodi più critici, è dedicata eat.it, la mostra organizzata dalla Provincia di Teramo – Assessorato alla Cultura - nell'ambito delle attività promosse come GAI – Giovani artisti italiani – Teramo e curata da Francesca Referza.
Le opere di eat.it sono ospitate a Palazzo De Sanctis, a Castelbasso, dove si è realizzata una felice combinazione con l'associazione Amici per Castelbasso e il “Progetto Cultura”, grazie anche al contributo dell'Assessorato all'agricoltura della Regione Abruzzo; dell'Enoteca regionale d'Abruzzo e dell'Arssa.
L'iniziativa nasce nell`ambito di “Immagini del gusto” un progetto promosso dalla Federazione Italiana Associazioni Fotografiche (FIAF) e coordinato dal Centro Italiano della Fotografia d'Autore (CIFA), in partnership con il Gai. Ad eat.it saranno presentate opere di Angelo Calgani, Cristiana Califano, Alessandro Cicoria, Berardo Di Bartolomeo, Piotr Hanzelewicz, Giampiero Marcocci, Ciro Meggiolaro, Pino Monaco.
Gli autori, secondo il progetto “Immagini del gusto”, hanno sviluppato il tema con la massima libertà espressiva cercando di approfondire la conoscenza della contemporaneità analizzando le abitudini alimentari degli italiani e offrendo lo spaccato fotografico di un tema vastissimo e complesso, dalle implicazioni sociali e personali di incredibile interesse. Ne è nato un documento di grande vitalità: reportage di avvenimenti culinari, documenti di produzioni industriali o tradizionali, immagini di paesaggio agricolo, opere concettuali che indagano nel rapporto tra cibo e rappresentazione, alimentazione e rituale, abitudine e panorama dei luoghi dell'abitare.
«eat.it – scrive la curatrice, Francesca Referza, nel testo in catalogo - e` una mostra fotografica che intende offrire uno sguardo contemporaneo sul binomio arte e cibo. Il titolo e` uno slogan che, scimmiottando un provincialismo tutto italiano, invita a mangiare prodotti nazionali, ma lo fa comunque utilizzando l`inglese. L`altra ironia implicita nel titolo della mostra sta nella ormai imprescindibile necessita` di dover veicolare tutto tramite il web. eat.it e` una collettiva di artisti di diverse generazioni, che vivono e lavorano tra Teramo, L`Aquila, Pescara e Roma, molti dei quali, oltre alla fotografia, utilizzano altri mezzi espressivi come il video e l`installazione».
La mostra sarà inaugurata il 24 maggio, alle ore 19, alla presenza degli artisti, della curatrice e dell'assessore Di Liberatore.

19/05/2008