Un 8 marzo per Ingrid Betancourt

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5171

TUTTI GLI APPUNTAMENTI. ABRUZZO. La Provincia dell'Aquila, assessorato al sociale, organizza "l'altro 8 marzo", una giornata lontana dal consumismo che quest'anno coincide con i cento anni del rogo di Chicago.
La giornata sarà l'occasione per promuovere una raccolta di firme per la sottoscrizione di un appello al Ministro degli Esteri ad intensificare gli sforzi e le mediazioni per la liberazione di Ingrid Betancourt, senatrice candidata alla Presidenza della Repubblica Colombiana, ostaggio dei guerriglieri delle Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia (Farc).
Le iniziative della Provincia si articoleranno in due giornate: venerdì 7 marzo ore 11.00 presso la Sala Celestiniana di Collemaggio a L'Aquila e sabato 8 alle ore 18.00 nel foyer del Teatro Comunale di Sulmona.
Dopo gli interventi della Presidente della Provincia Stefania Pezzopane, dell'assessore Tersa Nannarone e dell'attrice teatrale Letizia Letza, seguirà lo spettacolo intitolato "Boh!?", liberamente ispirato all'omonima opera di Alberto Moravia. Si tratta di monologhi tutti al femminile. Una lettura in chiave ironica delle conseguenze che la mancanza di coscienza, individuale e sociale, porta in seno. Un invito all'esplorazione di sé e alla necessaria presa di consapevolezza di ciò che significa essere "persone", prima ancora che madri o mogli. Lo spettacolo è di Letizia Letza con musiche dal vivo di Massimiliano Felice.
Si terrà sempre sabato un corso specialistico, patrocinato dalla Provincia e organizzato dal Direttore di Oncologia Medica dell'Università dell'Aquila, Corrado Ficorella, sul trattamento multidisciplinare del tumore della mammella. Si terrà presso il Palazzo del Governo, Aula Consiliare, a partire dalle ore 10,00 per l'intera giornata.


AL COMUNE DELL'AQUILA

Sabato 8 marzo, alle 11, nell'aula del consiglio comunale dell'Aquila, si terrà invece una cerimonia nel corso della quale saranno consegnati dei riconoscimenti alla memoria della scrittrice Laudomia Bonanni (che nei suoi lavori letterari ha valorizzato la figura della donna) e di Barbara Micarelli, fondatrice della casa delle religiose di via Fortebraccio, nella quale, tra le altre numerose e significative azioni, dette ospitalità e istruzione a orfane e bambine bisognose. Riconoscimento anche per Majlinda Vide, per il suo impegno finalizzato a favorire l'integrazione nel capoluogo abruzzese, in particolare per le donne.
L'iniziativa è stata resa nota dall'assessore alle Pari Opportunità, Luigia Tarquini, che ha precisato che la manifestazione si svolgerà in collaborazione con gli assessori alle Politiche educative e scolastiche, Roberta Celi, e alle Politiche per l'immigrazione, Antonio Lattanzi.

UN SORRISO PER IL FUTURO

Sabato 8 marzo, si terrà anche il lancio della Campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi della CVM, una Organizzazione non Governativa (ONG) impegnata da 30 anni nei Paesi del Sud del Mondo per promuovere e sostenere progetti di Sviluppo. Attualmente CVM opera in Etiopia e Tanzania, in collaborazione con le comunità locali.
L'associazione ha deciso di lanciare nella Regione Abruzzo (dove è presente dal 2000) una Campagna di Sensibilizzazione e Raccolta Fondi a favore delle ragazze più povere in Etiopia che, pur avendo requisiti e competenze, non sono in grado di intraprendere o continuare gli studi per motivi puramente economici.

NON PUO' ESSERE 8 MARZO

Presso la sala riunioni del comune di Avezzano, alle ore15 si tiene la conferenza-dibattito del Prof. Claudio Moffa, Ordinario presso l'Università di Teramo,sul tema: "La Storia Imbavagliata" "Carta dei Diritti Fondamentali"

Sono stati invitati:
Robert Keil – Segretario Generale MINERVE (Metz)
Buccilli Dea – Responsabile Italiana MINERVE
Gerhoch Reisegger ( Austria ) Presidente MINERVE
Robert Steuckers ( Belgio ) Vice Presidente MINERVE
Andrè Wolff ( Bruxelles ) Presidente d'onore MINERVE

MINERVE sta per Mouvement pour l'Impérium , la Nature, l'Etique, les Régions et pour la Vitalité de L'Europe ed è un'associazione di estrema destra che fa proprie le tesi del revisionismo storico.
Il prof. Moffa è lo stesso che ha invitato Robert Faurisson, noto negazionista, all'università di Teramo; il rettore dell'università di Teramo ha dovuto chiudere i cancelli per evitare che in uno spazio democratico potesse aver luogo un dibattito del genere.

A PESCARA IL PREMIO PER LE DONNE


PESCARA Saranno dieci le donne individuate dalla Commissione permanente consiliare Pari Opportunità del Comune di Pescara che verranno premiate sabato prossimo (ore 16 sala san Cetteo), in occasione della Festa della Donna, nell'ambito del 'PremioDonna' che quest'anno celebra la quarta edizione.

Per la sezione Pace verrà premiata Suor Anna Maria Fuschi, insegnante dell'Istituto Ravasco che ha operato nelle zone di guerra del Kosovo e dell'Albania. Per la sezione Volontariato verrà premiata Igea Lattanzio, «che si è dedicata anima e corpo al volontariato nell'Ail di cui è uno dei pilastri da 15 anni». Per lo Sport il premio andrà alla Squadra femminile di Calcio A 5 che nel 2007 ha vinto il campionato italiano. Premio per la Famiglia a Milena D'Amico Troiani «che ha aperto la porta della sua casa per accogliere i bambini in affido temporaneo». Per l'Imprenditoria verranno premiate le sorelle Ilaria e Bianca Saquella, «che oggi rappresentano l'ultima generazione della celebre famiglia». Il premio alla Formazione verrà assegnato a Federica Chiavaroli, oggi in corsa per la vicepresidenza nazionale dei Giovani Industriali. Per la sezione Istituzioni il premio andrà a «tutte le donne che lavorano nel Comune di Pescara». Nella sezione Cultura verrà premiata Federica Coen, «discendente di una delle più antiche famiglie pescaresi, punta di diamante nel settore, che negli anni '70, con Pieroni, aprì in corso Manthonè una delle prime gallerie d'arte della città». Per le Professioni il premio andrà a Evelina Cornelii, prima donna elicotterista dello Stato in Abruzzo.
Per la sezione Sanità verrà premiata la dottoressa Carmelita Santilli, fondatrice, promotrice e direttrice del Centro per la Menopausa presso l'ospedale civile di Pescara.

Infine verranno assegnati quattro premi speciali ancora top secret.

06/03/2008 13.59

ROSETO RIFLETTE SU “DONNE, POLITICA E ISTITUZIONI”

Roseto 7 marzo 2008 - In occasione dei cento anni dall'istituzione della Festa della Donna l'Assessorato alle Politiche Sociali e la Commissione alle Pari Opportunità hanno promosso un dibattito per riflettere sulla questione della presenza femminile nella politica e nelle Istituzioni.
L'appuntamento è per sabato 8 marzo, alle ore 16,00 nella sala convegni della Villa Comunale.
Nel corso del dibattito di sabato 8 marzo si confronteranno sul tema “ Donne, Politica e Istituzioni” Stefania Mistioni Consigliere regionale del PD, Mirella Marchese Consigliere comunale di Teramo per AN, Manola Di Pasquale dirigente nazionale del PD e Alessia De Paulis Consigliere comunale di Teramo per FI.