Il Natale tra mostre e "Trabafest" a Tagliacozzo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3882



TAGLIACOZZO. Dopo il successo della prima edizione, domenica alle ore 18.00 nel Museo del Convento di S. Francesco a Tagliacozzo, l'inaugurazione della Trabamostra, darà il via alla seconda edizione del Trabafest. Organizzato dall'Associazione “Nuovo Elemento”, con il patrocinio della provincia dell'Aquila, del Comune di Tagliacozzo ed Avezzano, con il contributo di attività commerciali marsicane, il festival offrirà una settimana tra musica, spettacoli teatrali, reading letterari e performance, eventi totalmente gratuiti, che avranno per protagonisti artisti formatisi nel territorio abruzzese.
Un programma vasto che prenderà il via, domenica, tra musica ed effetti speciali, con l'apertura, nel Museo San Francesco a Tagliacozzo, di una mostra poliartistica dall'ambientazione circense.
Ad esporre artisti della fotografia e della scultura, quadri e installazioni. All'interno del museo dalle ore 18.30, ogni pomeriggio fino a domenica 30, si alterneranno videoproiezioni e reading letterari di giovani compositori marsicani, accompagnati da performance musicali.
Dal 27 dicembre alle ore 21.30, in contemporanea, il Trabafest coinvolgerà anche gli spazi del teatro Talia di Tagliacozzo, con spettacoli teatrali e concerti.
Giovedì 27 alle ore 21.30 nel teatro Talia l'Associazione Culturale Teatrabile porterà in scena “La Ballata del Coraggio” (La Favola di Celestino), con Roberto Mascioletti, regia di Eugenio Incarnati.
Venerdì 28 dicembre sarà la volta delle vicende ed ironie popolari al ritmo del country-blues dell' ”Adriano Tarullo Band” con "Sacce cu é ju bblues". Sabato 28 dalle ore 21.30 serata Trabarock con il gruppo romano dei Bledeepa, al suo secondo album, la band è ormai nota nel panorama musicale romano per esibizioni nei più conosciuti locali e festival della capitale. A seguire chiuderà il concerto il gruppo, composto da artisti marsicani e romani dei T.T.emm con brani che pur mantenedo una matrice Rock, si costruiscono su solide basi cantautoriali.
Domenica 30 dicembre dalle ore 21.30 una grande festa dell'arte e della musica chiuderà la seconda edizione del Trabafest. A concludere l'edizione 2007 saranno gli Skabawow (o per l'occasione Trabawow), gruppo composto da 13 elementi, con uno stile musicale originale ispirato alle sonorità dello ska jamaicano, e con un sound coinvolgente e particolare, con influenze derivate da rocksteady e reggae, nonchè jazz e soul.
Tra canzoni proprie e cover di gruppi mitici dello ska, come Hepcat, Specials o Bob Marley, la band, caratterizzata da estro ed energia, trasformerà il palco in uno spettacolo pieno di ironia.

20/12/2007 13.59