L'orchestra Città Aperta protagonista in tv e con un sogno nel cassetto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3253

FOSSA (AQ). L'orchestra abruzzese reduce da grandi successi punta ad un centro di produzione per la registrazione di colonne sonore in Abruzzo. Un passo importante che si scontra con le difficoltà del mercato e l'indifferenza del mondo istituzionale.
La colonna sonora del film televisivo "Era mio fratello" andata in onda nei giorni scorsi su Rai1 è stata interamente realizzata nel Teatrino "La Fragolina" di Fossa (Aq) dall' Orchestra Città Aperta ormai alla sua 15° colonna sonora in Abruzzo.
L'Orchestra aveva già realizzato anche le musiche del film "il 7 & l'8" di Ficarra e Picone. Le musiche sono state scritte da Carlo Crivelli. P
roprio i due attori palermitani saranno il prossimo 23 ottobre a Fossa appositamente per patrocinare le iniziative dell'Orchestra e sponsorizzare l' idea già operativa del "Centro discografico e per la creazione di colonne sonore".
«Noi pensiamo di essere già in ritardo nell'impiantare un siffatto centro di produzione», spiega Carlo Crivelli. Oggi la maggior parte delle colonne sonore non solo italiane sono state prodotte negl'ultimi 15 anni a Sofia, a Praga o a Budapest per via degli inferiori costi di produzione ed a Londra ove fosse necessaria una particolare qualità. Tutto questo sarà a breve soppiantato dai cinesi che tra pochi anni saranno in grado di offrire al costo di poche migliaia di euro orchestre faraoniche per la quantità. Intanto Londra e Parigi hanno già attivato finanziamenti per facilitare le produzioni ad incidere nei loro studi: questa politica è già operativa».
«Dobbiamo continuare l'opera di convincimento degli operatori del mercato», sostiene Crivelli, «già iniziata con indubbio successo nonostante la totale assenza al nostro fianco delle istituzioni, dimostrando nei fatti la loro convenienza a produrre in Abruzzo ed a collaborare con noi vista la straordinaria qualità artistica dimostrata a fronte di costi imprenditoriali competitivi per l'Italia mettendo l'accento sui servizi che offriamo sinergicamente e che istituzioni musicali di altri Paesi non sono in grado di offrire».
La difficoltà principale che ostacola la riuscita del progetto mettendone a rischio il pieno successo in breve tempo, consiste nella necessità per l'Orchestra di avere una sede idonea per le prove e soprattutto per la registrazione.

In Abruzzo attualmente non esiste una sala veramente idonea alla registrazione dell'Orchestra Sinfonica. «La sede eventuale dovrà essere utilizzata anche per corsi di alta qualificazione professionale per i nostri giovani talenti, questione cruciale e vitale, per la riuscita del progetto».


LA SCHEDA DELL'ORCHESTRA CITTA' APERTA:

Film incisi dall'orchestra Citta' Aperta

1. GINOSTRA
regia di M.Pradal
2. UN VIAGGIO CHIAMATO AMORE
regia di M.Placido
3. BULLIT AND RIPET
4. I RAGAZZI DELLA VIA PAL
regia di M.Zaccaro
5. LA SPETTATRICE
regia di P.Franchi
6. LA VITA DI SALVO D'ACQUISTO
regia di A.Sironi
7. IL SILENZIO DEGLI INNOCENTI
regia di M.Zaccaro
8. VIRGINIA LA MONACA DI MONZA
regia di A.Sironi
9. UNA BALLATA BIANCA(ex ovunque sei)
regia di S.Odoardi
10. THE LISTENING
regia di A.Martelli
11. LITTLE RED FLOWERS(la guerra dei fiori rossi)
regia di Z.Yuan
12. TESTIMONE INCONSAPEVOLE
regia di A.Sironi
13. AD OCCHI CHIUSI
regia di A.Sironi
14. IL7 & L'8
regia di Avellino, Ficarra e Picone
15. ERA MIO FRATELLO
regia di C.Bonivento

Film che hanno utilizzato musica incisa dall'orchestra citta' aperta inserita nelle rispettive colonne sonore:
1. IL REGISTA DI MATRIMONI
regia di M.Bellocchio
2. SORELLE (cortometraggio)
regia di M.Bellocchio
3. IN MEMORIA DI ME
regia di S.Costanzo

Concerti Sinfonici O Da Camera: N°33
Di questi 33 concerti oltre la metà sono per grande Orchestra di cui
12 sono stati effettuati in qualità di ospiti delle stagioni
2003/2006 della Società dei Concerti B.Barattelli.
Attivita' Esclusivamente Discografica: 4 CD



03/10/2007 11.30