La poetessa Ana Blandiana alla 6° edizione del premio Laudomia Bonanni

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3177

L'AQUILA. Sarà la poetessa rumena Ana Blandiana, una delle maggiori scrittrici viventi, l'ospite d'onore alla sesta edizione del Premio Internazionale di Poesia “L'Aquila-Carispaq” intitolato a Laudomia Bonanni.
Considerata una delle protagoniste del mondo letterario contemporaneo rumeno, Ana Blandiana è passata attraverso gli anni non facili della dittatura comunista, assumendo i rischi della rappresaglia del regime quando, alla fine degli anni '80, iniziò a scrivere una serie di poesie di protesta.
Dedicato alla scrittrice aquilana Laudomia Bonanni, e sponsorizzato dalla Cassa di Risparmio della Provincia dell'Aquila, il concorso premia le opere di poesia di giovani autori, studenti e detenuti.
“Sono molte le opere prevenute dalle case editrici – ha dichiarato la presidente di giuria Stefania Pezzopane – tutte opere eccellenti e la scelta per premiare il migliore sarà veramente difficile”. Nella sezione riservata alle poesie pubblicate a partire dal gennaio 2005 sono pervenute 94 richieste, mentre nella sezione che premia le opere prime di autori che non abbiano superato i 35 anni di età partecipano 29 scrittori. Solo 3 invece, i partecipanti alla sezione rivolta agli studenti degli Istituti superiori dell'Aquila, mentre sono 53 i detenuti che hanno inviato le proprie opere.
Proprio ai detenuti del carcere “Le Costerelle” di Preturo, la poetessa Ana Blandiana farà visita il 12 ottobre, mentre è prevista per il 13 la serata conclusiva del Premio, quando al Teatro Comunale dell'Aquila la giuria proclamerà il vincitore del concorso.

Mara Iovannone 28/09/2007 10.23