Anche Piero Angela a Teramo per la settimana della cultura scientifica

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2186

ABRUZZO. Anche il giornalista Piero Angela sarà all’Università degli Studi di Teramo per partecipare a “Le parole della scienza”, seminari organizzati in occasione della XVII Settimana della cultura scientifica e tecnologica (19/25 marzo), promossa dal Ministero dell’Università e della Ricerca. I seminari – che si terranno martedì 20 e mercoledì 21 marzo, nella Sala conferenze della Facoltà di Scienze della comunicazione – sono stati organizzati dalla Facoltà e dal Dipartimento di Scienze della comunicazione, in collaborazione con la ASL, il Comune e la Provincia di Teramo.
Per l'occasione sono stati invitati gli studenti delle ultime classi delle Scuole superiori della provincia di Teramo che potranno confrontarsi con docenti delle Facoltà dell'Ateneo e con i medici della ASL di Teramo, sulle tematiche scientifiche di maggior attualità. A condurre il dibattito, aperto al pubblico, saranno i ragazzi di RadioFrequenza, la radio dell'Università di Teramo.
Lo scopo delle settimane della cultura scientifica e tecnologica, nate nel 1991, è quello di mobilitare tutte le competenze e le energie del Paese per favorire una più capillare diffusione di una solida e critica cultura tecnico-scientifica, stimolando un dialogo tra la società civile e il complesso del Sistema Ricerca (università, enti di ricerca pubblici e privati, musei, aziende, associazioni, ecc.).

Il primo appuntamento con “Le parole della scienza “ è per martedì 20, dalle ore 9 alle ore 13: i docenti dell'Ateneo teramano parleranno di medicina della riproduzione, biotecnologie, pet therapy, biodiversità nei cambiamenti climatici e qualità e sicurezza alimentare.
Dopo la presentazione di Mauro Mattioli, rettore dell'Università degli Studi di Teramo, e di Marcello Fantoni, direttore del Dipartimento di Scienze della comunicazione, seguiranno gli interventi di Barbara Barboni, direttore del Dipartimento di Scienze biomediche comparate, Mauro Maccarrone, presidente del Corso di laurea in Biotecnologie, Fulvio Marsilio, preside della Facoltà di Medicina veterinaria, Alberto Vergara, della Facoltà di Medicina veterinaria, Michele Pisante, presidente del Corso di laurea in Viticoltura ed enologia e Dino Mastrocola, preside della Facoltà di Agraria.
Mercoledì 21, sempre alle ore 9, si parlerà, invece, di cardiochirurgia, neoplasie, malattie sessualmente trasmissibili, nutrizione, disturbi alimentari e dipendenze da sostanze stupefacenti. La giornata sarà introdotta da Francesco Benigno, preside della Facoltà di Scienze della comunicazione, Mario Molinari, direttore generale della ASL di Teramo e da Ugo Minuti, presidente della Commissione tutela della salute del Comune di Teramo.
Seguiranno le relazioni di Alessandro Mazzola, Amedeo Pancotti e Carlo Vicentini, rispettivamente direttori delle unità operative della ASL di Teramo di cardiochirurgia, oncologia e urologia. Parleranno anche Paolo De Cristofaro, responsabile del Centro regionale della nutrizione della ASL di Teramo, Maurizio Turchetti, della ASL di Teramo, Valerio Profeta, responsabile del Dipartimento Assistenza sanitaria territoriale della ASL di Teramo ed Ernesto Albanello, psicologo.
Nel pomeriggio, alle ore 15, Italo Moscati, della Facoltà di Scienze della comunicazione, introdurrà gli interventi dei giornalisti e scrittori, Piero Angela e Lorenzo Pinna sul tema “La sfida del secolo”.
“Scienza e società”, sarà, invece, il tema dell'ultima sessione di lavori, introdotta da Franco Eugeni, della Facoltà di Scienze della comunicazione, a cui parteciperanno Piero Angela e Giulio Giorello, scrittore e docente dell'Università degli Studi di Milano.

16/03/2007 15.12