Stampe del Regno di Napoli in mostra a Carunchio

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1960

CARUNCHIO – E' stata inaugurata nei giorni scorsi la mostra di stampe, mappe e antiche vedute del periodo a cavallo tra il XVI e il XIX secolo, dal titolo “L'Abruzzo e il Regno di Napoli”, un evento culturale organizzato dalla “Turdò & Company” di Antonio Turdò, con il patrocinio della Regione, della Provincia di Chieti, della Comunità Montana Alto Vastese e del comune di Carunchio. La mostra è stata sponsorizzata dalla Banca di Credito Cooperativo Sangro Teatina e realizzata in collaborazione con l'Istituto Comprensivo Statale di Carunchio, la Frentania Stamperia d'Arte, il nucleo locale della Protezione Civile, e la cooperativa CMA. L'interessante esposizione, che sarà aperta al pubblico dal 23 dicembre e fino al prossimo 6 gennaio, è stata allestita presso il palazzo comunale di Carunchio, e riguarda stampe cartografiche, vedute e mappe antiche, riferite all'Abruzzo Citra e Ultra, al contado Molisano, al feudo della Capitanata e al Regno di Napoli. Sono previste visite guidate per gli scolari dei vari istituti e inoltre tutti i visitatori potranno ritirare una promotion card che consentirà loro di acquistare, a prezzi scontati, prodotti diversi nei numerosi negozi convenzionati. E' prevista anche una “mostra in tavola”, organizzata per coloro che oltre alla cultura e alla bellezza dei paesaggi del comprensorio montano vorranno apprezzare i prodotti tipici locali, a partire dalla “regina” della tavola dell'Alto Vastese, la ventricina, per finire alle altre specialità culinarie locali come il tartufo, l'agnello e il cinghiale, grazie ai menu turistici, a prezzi molto convenienti, proposti dal Ristorante Vittoria, dal Palazo Tour D'Eau e dal parco naturalistico Valle dei Sogni.

Francesco Bottone 13/12/2006 8.44