Gli appuntamenti della III giornata di "Vivi la Montagna"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1931

L’AQUILA. Numerosi spunti sono emersi dalle conferenze dibattito che si sono svolte oggi al teatro comunale di Castel Di Sangro, e nell’auditorium di Pescocostanzo, nell’ambito delle iniziative di “Vivi la Montagna”, organizzata dalla Provincia dell’Aquila. Gli incontri, che avevano rispettivamente come tema “I giovani, lo sport e la neve” e “Imprese ad alta quota” e ai quali hanno partecipato sindaci del comprensorio, operatori del turismo, associazioni di categoria e imprenditori, sono stati utili momenti di riflessione sulle problematiche strategiche del rilancio del turismo montano e sui limiti da superare.

L'AQUILA. Numerosi spunti sono emersi dalle conferenze dibattito che si sono svolte oggi al teatro comunale di Castel Di Sangro, e nell'auditorium di Pescocostanzo, nell'ambito delle iniziative di “Vivi la Montagna”, organizzata dalla Provincia dell'Aquila. Gli incontri, che avevano rispettivamente come tema “I giovani, lo sport e la neve” e “Imprese ad alta quota” e ai quali hanno partecipato sindaci del comprensorio, operatori del turismo, associazioni di categoria e imprenditori, sono stati utili momenti di riflessione sulle problematiche strategiche del rilancio del turismo montano e sui limiti da superare.



La necessità di scardinare il farraginoso sistema amministrativo- burocratico sulle iniziative imprenditoriali, l'alleggerimento fiscale per gli albergatori, una maggiore informazione e conoscenza sui sistemi di finanziamento pubblico, più peso dei maestri di sci nei tavoli decisionali, una filosofia politica diversa sulla montagna, centrata più sul potenziale di risorse che sull'immagine perdente di territori svantaggiati, sono stati i punti toccati dalla discussione e individuati come funzionali al superamento della crisi e all'avvicinamento dei giovani alla montagna, sia come utenti che come operatori . Apprezzata l'attenzione della Provincia, a cui è stato chiesto di mediare il messaggio con le istituzioni sovraordinate, deputate alla legiferazione.
In questo contesto, l'Assessore alle Aree Interne Celso Cioni ha potuto avvalorare il ruolo della Consulta della Montagna istituita come organo di raccordo di tutte le istanze. L' iniziativa “Vivi La Montagna” gioca altresì un ruolo utile di ascolto e promozione. Questo numero zero è il punto di partenza di un sistema operativo aperto e condiviso che negli anni mira ad unire e far dialogare l'universo pubblico col privato e il volontariato. La Provincia come ente di vasta area, ha le caratteristiche per svolgere funzioni di coordinamento e di stimolo.
Al Presidente del Senato Franco Marini, l'Assessore Cioni proporrà sabato di riattivare l'iter della legge per gli imprenditori e i residenti delle zone montane, attualmente ferma in Senato. Su scala locale invece la bussola deve orientarsi verso la diffusione della cultura della qualità e professionalità dell'offerta. In questo senso va il riconoscimento che la Provincia ha assegnato, sempre nella giornata di oggi, ai fratelli Niko e Cristiana Romito, che hanno recentemente ottenuto una stella nella guida Michelin (marchio di prestigio che mancava da cinque anni in Abruzzo), per la qualità culinaria del loro ristorante “Reale” di Pescocostanzo.
«La piccola e media imprenditoria – ha detto l'Assessore Cioni – sono la spina dorsale dell'economia locale ed italiana. Fare impresa in montagna per di più richiede un coraggio maggiore in relazione al maggior rischio. E' per questo che i sistemi turistici locali hanno bisogno di sostegno e di una organizzazione di sistema che contiamo di favorire con le nostre iniziative».



Il programma di domani oggi mercoledì 13 dicembre prevede:

- ore 9.30 Avezzano, sede ARSSA, Piazza Torlonia, conferenza-dibattito su “La qualità dei prodotti della montagna: un valore aggiunto per l'agricoltura e l'economia delle aree montane”

- Insediamento del tavolo verde provinciale

- Sottoscrizione del protocollo di filiera per la tracciabilità “cereali grano fine”

- Riconoscimento alle aziende vinicole della provincia dell'Aquila che hanno ottenuto riconoscimenti nella guida del Gambero Rosso

- ore 16.00 Secinaro, sede della Comunità Montana Sirentina, consiglio dei giovani dei comuni e delle comunità montane a cura di UNCEM Abruzzo e ANCI Abruzzo

- ore 18.00 Collelongo, inaugurazione della mostra documentale “La carbonaia” dedicata ai mestieri della montagna

13/12/2006 7.56