Accademia S.Cecilia, la musica giusta per la crescita del bambino

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1011

PESCARA. È un fatto ormai noto che per i bambini, il periodo più importante per l’apprendimento inizia nella pancia della mamma e continua fino a tre anni. Ma forse non è altrettanto risaputo che durante i primi anni di vita il bambino sembra essere spontaneamente incline all’ascolto della musica e che il linguaggio musicale è fondamentale per lo sviluppo intellettivo futuro.
La Provincia di Pescara, su iniziativa di Marinella Sclocco, Presidente della Commissione Politiche sociali, ha voluto sostenere un vasto progetto che promuove il percorso di educazione alla musica, rivolgendolo a neonati, mamme in attesa e insegnanti delle scuole dell'infanzia. Domenica 10 dicembre, a partire dalle 17, nella chiesa della Madonna del Fuoco di Pescara l'Accademia Musicale Santa Cecilia di Roma eseguirà due concerti con lo scopo di educare anche i più piccoli all'ascolto della musica. Il primo “Che orecchie grandi che ho!” è rivolto ai bambini da 0 a 2 anni accompagnati da genitori, mentre il secondo “Musica in attesa” è rivolto alle donne in gravidanza, futuri papà e accompagnatori. Tali incontri musicali si basano sulle teorie dell'americano Edwin Gordon, professore di psicologia della musica alla South Carolina University e fondatore della Music Learning Theory, secondo cui il bambino sviluppa la sua attitudine musicale nei primi anni di vita attraverso un'esposizione alle note che stimola le sue potenziali capacità di ascolto e apprendimento. Non saranno concerti canonici: il pubblico verrà fatto accomodare in terra su un tappeto, allo stesso livello dei musicisti che si disporranno in senso circolare.
Le ricerche svolte da Edward Gordon sono diffuse in Italia dall'Aigam (associazione italiana Gordon per il riconoscimento dell'apprendimento musicale) l'unica associazione, riconosciuta dal Ministero dell'Istruzione, che si occupa di promuovere la crescita armonica del bambino svolgendo corsi di formazione per insegnanti di musica, educatori di asili nido, operatori d'infanzia e genitori.
E per approfondire questi argomenti, è stata organizzata una conferenza sulla teoria di Gordon che si svolgerà sabato 9 dicembre alle ore 18 nella Sala di Marmi della Provincia, nel corso della quale verrà presentato il libro “Ascolta con lui, parla con lui” (edizioni Curci), scritto a quattro mani da E. Gordon e Andrea Apostoli, presidente dell'associazione italiana Aigam. Quest'ultimo interverrà all'incontro insieme con Enrico Perigozzo, direttore del Conservatorio di Pescara e Giorgio Bafile, docente di elementi di composizione della scuola di didattica della musica. L'ultima iniziativa partirà nel gennaio 2007 ed è rivolta agli educatori di asilo nido e insegnanti di scuola dell'infanzia della provincia di Pescara. Si tratta di corsi di aggiornamento, della durata di 20 ore autorizzati dal Ministero dell'Istruzione, che coinvolgeranno gli insegnanti in un percorso di accrescimento delle proprie capacità espressive per poter lavorare meglio con il bambino. La segreteria organizzativa del Corso è gestito dall'Ufficio Formazione dell'Assessorato alla tutela del Cittadino della Provincia.

09/12/2006 9.38