Sant'Agnese, si cerca uno sketch divertente e un secondo piatto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1353

L'AQUILA. Scade il 29 novembre la scelta del secondo piatto. Si completerà così il menu' proposto ai ristoratori della città in occasione delle conviviali previste per "celebrare" i maldicenti.


Mercoledì 29 novembre, alle 12, nella sede dell'Istituto Alberghiero dell'Aquila si svolgerà la selezione del secondo piatto per un'ipotesi di menù di Sant'Agnese.
La preparazione sarà affidata agli allievi dell'Istituto Alberghiero dell'Aquila, che nei tre anni precedenti hanno realizzato il dolce (la "Treccia di Sant'Agnese") e il primo piatto ("Le malelingue di Sant'Agnese). Pertanto, con la scelta del secondo, si completerà il menù che sarà proposto ai ristoratori della città in occasione delle conviviali previste per "celebrare" i maldicenti.
I cibi saranno sottoposti alla valutazione di una giuria composta da rappresentanti dei ristoratori, della confraternita dei Devoti di Sant'Agnese e delle altre confraternite agnesine promotrici dell'iniziativa, dalle istituzioni che collaborano all'allestimento della manifestazione e da esperti dell'arte culinaria.
L'associazione culturale dei Devoti ricorda inoltre che è stato realizzato il bando relativo alla quarta edizione del concorso d'arte varia sulla maldicenza. Ciò, allo scopo di rafforzare ancora di più le finalità di questa iniziativa, indirizzata a un'adeguata e corretta conoscenza della singolare tradizione aquilana della festività di Sant'Agnese, legata alla maldicenza intesa non come pettegolezzo o come insulto, ma come strumento valenza sociale e di leale antagonismo.
Fino al 30 novembre sarà possibile presentare interventi – in lingua o in dialetto – di poesia, prosa e sketch, che dovranno essere contenuti nel limite massimo di esecuzione di 3 minuti. Al concorso possono partecipare singole persone, gruppi di persone o singole congregazioni Agnesine, con un solo elaborato per partecipante.
I lavori dovranno essere presentati alla segreteria dell'organizzazione, situata presso l'Istituzione Sinfonica Abruzzese, Ridotto del Teatro Comunale (Piazza del Teatro), dove è anche possibile reperire il bando.
Una commissione di esperti e rappresentanti delle congreghe Agnesine procederà a un primo esame per selezionare, in ciascun settore, gli elaborati da proporre al successivo giudizio delle giurie. Gli interventi ammessi parteciperanno alla finale, prevista al Teatro Comunale il 20 gennaio 2007, e dunque proprio il giorno antecedente la festività di Sant'Agnese.

21/11/2006 9.54