Teatri randagi ad Atessa

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1097

ATESSA. Anche quest'anno si rinnova l'appuntamento con Teatri Randagi - percorsi nella scena contemporanea, stagione 2006-2007, sotto la direzione artistica Stefano Angelucci Marino.
Il Teatro comunale di Atessa ospita la settima edizione del progetto patrocinato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Direzione Generale dello Spettacolo dal Vivo, dalla Regione Abruzzo, dalla Provincia di Chieti e dal Comune di Atessa. Sono cinque le compagnie invitate, sei gli spettacoli e due le creazioni al loro debutto.
Si comincia Giovedì 23 novembre 2006 con lo spettacolo “La Distruzione di Kreshev” della compagnia Questa Nave di Venezia.
La rappresentazione è un libero adattamento di un racconto del 1940 di Isaac Bashevis Singer, famoso scrittore ebreo che ebbe il Premio Nobel per la Letteratura nel 1978. Nella versione originale si narra di un diavoletto che racconta come ha indotto un devoto studente di una scuola talmudica e la sua giovane e bella moglie a saltare nell'abisso del peccato, nel libero adattamento di Stefano Pagin il diavoletto si triplica ma l'atmosfera della storia rimane la stessa.
«Sette anni or sono», dice il direttore artistico Stefano Angelucci Marino, «il Teatro del Sangro compagnia teatrale “I Guardiani dell'Oca” ha, in solitudine e con coraggio, dato vita alla stagione di Teatro Contemporaneo Teatri Randagi ad Atessa. A quella prima apparizione dei “randagi” sul palcoscenico e negli spazi del Teatro Comunale di Atessa sono seguite altre sei edizioni, sempre più articolate e interessanti. L'intero sistema teatrale della Provincia di Chieti, seppur con diverse sfumature, ne è stato toccato e coinvolto. Teatri Randagi è divenuta una realtà forte ed autorevole, una rassegna di spettacoli che offre agli spettatori le indicazioni necessarie a seguire i percorsi della scena contemporanea, per poterne condividere aspirazioni e traguardi, anomalie e inquietudini. Grazie alla sua capacità di uscire dagli schemi, alla sua volontà di contaminare i generi, alla sua meticolosità organizzativa, il Teatro del Sangro, supportato dalle istituzioni, è riuscito a creare un appuntamento atteso con grande curiosità dal pubblico dell'intero Abruzzo meridionale. La stagione di spettacoli che stiamo per inaugurare spazierà nuovamente dalle scritture sceniche alle drammaturgie più significative di oggi».

a.p.a.

CALENDARIO

GIOVEDI' 23 NOVEMBRE ORE 21,15 - Stagione 2006-2007
QUESTA NAVE Venezia - ACADEMIA DE GLI SVENTATI Udine
“ LA DISTRUZIONE DI KRESHEV “- ispirato da Isaac Singer
regia Stefano Pagin

GIOVEDI' 14 DICEMBRE ORE 21,15 - Stagione 2006 – 2007
TEATRO DELLE OMBRE Roma – TEATRO COLOSSEO Roma
“CLOWN”(visioni sul novecento)
regia Daniele Scattina

DOMENICA 28 GENNAIO ORE 18 - Stagione 2006-2007
BANYAN TEATRO Rimini
“RIMESCOLO“- ispirato da Michele Serra
regia Gianluca Reggiani

DOMENICA 4 FEBBRAIO ORE 18 - Stagione 2006-2007
TEATRO DEL SANGRO Lanciano – IL PONTE Lanciano
“I DUE GEMELLI“- da Carlo Goldoni
regia Stefano Angelucci Marino

GIOVEDI' 22 FEBBRAIO - Stagione 2006-2007
CATALYST TEATRO Firenze
“QUIX“- dal Don Chisciotte di Cervantes
regia Riccardo Rombi

MERCOLEDI' 7 MARZO ORE 21,15 - Stagione 2006-2007
TEATRO DEL SANGRO- TEATRO DEL PARADOSSO- IL FIUME E LA MEMORIA
“L'ISPETTORE A PALLANO“- da N. Gogol'
regia Stefano Angelucci Marino




20/11/2006 8.24