A Giovanna Labellarte il Premio Ars nova Città di Teramo "alla carriera"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1405

TERAMO. La consegna del premio il 22 novembre 2006 alla Sala San Carlo in occasione della cerimonia di premiazione e del concerto dei vincitori del Concorso Internazionale
L'Ufficio di Presidenza del Laboratorio culturale «Ars nova» ha deciso di assegnare a Giovanna Labellarte il Premio Ars nova Città di Teramo "alla carriera".
Il riconoscimento, che sarà attribuito alla docente teramana il prossimo 22 novembre 2006, alle ore 21 nella Sala San Carlo nel Museo Archeologico di Teramo, si inserisce nelle iniziative del VI Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale "Premio Ars nova Città di Teramo", organizzato e prodotto dal Laboratorio culturale «Ars nova» per la direzione artistica del Maestro Umberto De Baptistis, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero per gli Affari Esteri, del Ministero per i beni e le attività culturali, Regione Abruzzo, Provincia di Teramo, Città di Teramo, Ente Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga e con il contributo della Banca di Credito Cooperativo di Basciano e della San Paolo Banca dell'Adriatico.
Giovanna Labellarte, pianista, è attualmente docente di Pianoforte complementare presso l'Istituto Musicale Pareggiato "G. Braga" di Teramo. Musicista dalle spiccate doti umane e professionali, proviene da una famiglia musicalmente colta ed ha al suo attivo una nutrita carriera concertistica, soprattutto in formazione cameristica. Nella sua lunga attività di docente, ha sempre privilegiato oltre l'aspetto squisitamente didattico, il rapporto sincero e umanamente formativo con i suoi allievi. Più volte, inoltre, si è lasciata coinvolgere nell'organizzazione di eventi musicali con finalità sociali ed umanitarie, nei progetti per le adozioni a distanza ed in quelli per la multiculturalità, ritenendo necessario ed efficace l'utilizzo del linguaggio musicale nella sua universalità, come immediato mezzo di comunicazione.
Di Giovanna Labellarte «colpiscono innanzitutto l'umiltà e la disponibilità, non solo verso i colleghi, ma anche e soprattutto verso gli allievi. Queste doti, unite alla sua discrezione ed al suo amore per la musica, la rendono particolarmente stimata ed apprezzata, riconoscendola come una delle figure più illustri del panorama musicale teramano».

14/11/2006 8.45