Un conconrso per gli studenti per riflettere sulla criminalità

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1051

L’AQUILA. L’Assessorato alla Promozione Sociale della Provincia dell’Aquila ha indetto un concorso a premi rivolto a studenti iscritti all’ultimo anno degli Istituti d’istruzione secondaria del territorio provinciale. Per la produzione degli elaborati i candidati dovranno prendere spunto dalla frase “ma poi del rolex che te ne fai?”.


Con questa iniziativa l'Amministrazione Provinciale intende invitare i giovani a riflettere sulle conseguenze legate alla commissione di attività illecite, e le scuole a trattare tali problematiche.
«Con il presente concorso la Provincia dell'Aquila si dimostra ancora una volta attenta alle problematiche sociali» afferma l'assessore alla Promozione Sociale Teresa Nannarone «con questa iniziativa in particolare, intendiamo sensibilizzare i più giovani sulle conseguenze legate alla commissione di attività illecite, e prevenire forme di devianze fra i ragazzi».
L'elaborato è personale, e non sono previsti lavori di gruppo.
I dirigenti scolastici e gli insegnanti, ai quali è affidato il compito di promuovere l'iniziativa, dovranno raccogliere gli elaborati prodotti da ciascun Istituto scolastico ed inviarli in un plico chiuso all'Amministrazione Provinciale dell'Aquila – Settore Politiche del Lavoro, Formazione Professionale, Corso Federico II, 51 – 67100 L'Aquila.
Sulla busta chiusa dovrà essere indicato il concorso a cui si partecipa.
Le domande dovranno essere consegnate improrogabilmente entro il 31.10.2006.

Gli elaborati saranno valutati da un'apposita commissione, nominata dall'Amministrazione Provinciale che individuerà, a giudizio insindacabile, il migliore.
Il vincitore riceverà un premio in denaro di € 1.000,00, l'Istituto scolastico frequentato dallo studente vincitore riceverà invece un premio di € 1.000,00 da destinare ad iniziative volte alla prevenzione delle devianze fra i giovani (giornate studio, convegni, rappresentazioni creative) da realizzarsi entro l'anno scolastico in corso.
I premi saranno consegnati nel corso di una cerimonia pubblica che si terrà entro fine anno, alla quale parteciperanno tutti i soggetti pubblici coinvolti nell'iniziativa.

11/10/2006 13.45