Artigianato: mostra a Guardiagrele dall'1 al 20 agosto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

8528



GUARDIAGRELE. La quarantesima edizione della Mostra dell'Artigianato artistico abruzzese, in programma a Guardiagrele, dal 1 al 20 agosto.

E' stata presentata, questa mattina, a Pescara dal vice presidente ed assessore allo Sviluppo Economico, Alfredo Castiglione, dal presidente dell'Ente Mostra, Gianfranco Marsibilio, dal presidente della Fondazione Carichieti, Mario Di Nisio, e dall'assessore del Comune di Guardiagrele, Iezzi.

Un'edizione che si annuncia particolarmente interessante dal momento che circa 180 espositori hanno già dato la loro adesione.

L'inaugurazione avrà luogo alle 18.30 di sabato 31 in Largo Pignatari. «Quello con la Mostra dell'Artigianato artistico di Guardiagrele - ha esordito l'assessore Castiglione - rappresenta ormai un appuntamento di rilievo nel panorama degli eventi dell'estate abruzzese. Oltretutto, - ha proseguito - questa manifestazione, oltre ad attrarre appasionati e turisti, ci consente anche di valorizzare dei mestieri e delle arti che, diversamente, andrebbero persi nel corso del tempo. Anche per questi motivi, la Regione non può non essere vicina alle iniziative dell'Ente Mostra e, a tal proposito, posso confermare che dal fondo unico per le attività produttive arriverà un contributo almeno pari, se non superiore, a quello dello scorso anno».

Diverse le iniziative di rilievo di quest'anno tra cui un concorso a premi per i settori dell'artigianato artistico abruzzese e per gli istituti statali d'arte e le scuole di oreficeria sul tema del 150° anniversario dell'Unità d'Italia.

Inoltre, ci sarà spazio anche per una biennale internazionale di formazione professionale di arte fabbrile, intitolata "La fucina di Vulcano" che prevede la realizzazione, sotto la direzione del maestro Claudio Bottero, di due lampioni che andranno a far parte dell'arredo urbano di Guradiagrele.

Per questa speciale sezione si prevede l'arrivo di artisti da tutta Europa.

Infine, ci sarà anche un'omaggio all'arte della ceramica italiana.

Un'iniziativa curata in collaborazione con l'assessorato regionale alle Atività Produttive che ha invitato tutte le Regioni ad inviare opere in ceramica, maiolica e porcellana, particolarmente rappresentative del proprio territorio.

All'appello lanciato dal vice presidente Castiglione, finora, mancano solo un paio di Regioni ed è probabile che si realizzi un en plein di presenze.

 

29/07/2010 5.17