Rocca San Giovanni. Contro la mucillagine gli aiuti del mondo istituzionale

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1167

Rocca San Giovanni. Contro la mucillagine gli aiuti del mondo istituzionale
ROCCA SAN GIOVANNI. Si è svolta ieri sera una sessione straordinaria del Consiglio comunale di Rocca San Giovanni sul tema della mucillagine, che ha invaso le coste locali creando numerosi disagi. L'assemblea è stata convocata dall'Amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Gianni Di Rito, per dare un segnale agli operatori coinvolti, loro malgrado, dal problema. Erano presenti Tommaso Coletti, Presidente della Provincia di Chieti e i consiglieri regionali Maria Rosaria La Morgia (Unione), Angelo Orlando (Prc), Fabrizio Di Stefano (An) e Bruno Di Paolo (Dc).
Il problema è stato ampiamente discusso, e sono emerse numerose iniziative a sostegno dei pescatori. Innanzitutto l'Amministrazione comunale si è impegnata come capofila di un raggruppamento composto da tutti i paesi costieri, in modo da incidere maggiormente sulla trattativa.
Inoltre il Comune ha proposto una serie di agevolazioni fiscali per tamponare a questa crisi di settore, e ha previsto il congelamento di alcune imposte quali Ici e Tarsu.
Anche da parte di Regione e Provincia c'è stato un interessamento alla vicenda, mentre Coletti si è impegnato a reperire fondi da destinare agli operatori costieri.
Il Sindaco Gianni Di Rito ha ringraziato gli intervenuti, e ha aggiunto«l'unica nota negativa è il continuo e noioso tentativo di strumentalizzazione da parte dell'opposizione, anzi, ci tengo a sottolineare non di tutta. Così facendo, non si fa altro che mettere in secondo piano il problema».
Intanto la Provincia ha vietato la pesca per quattro giorni «al fine di effettuare il ripopolamento ittico delle acque interne della provincia».
La pesca dunque sarà vietata su tutti i corsi d'acqua provinciali limitatamente al periodo da lunedì 16 a giovedì 19 aprile 2007.
13/04/2007 14.59