"Ex manifattura Tabacchi" di Città Sant’Angelo: arrivano i finanziamenti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1882

CITTA’ SANT’ANGELO. E’ stato firmato oggi, alle ore 11, nella sala Figlia di Jorio, il protocollo d’intesa per la collaborazione della Provincia di Pescara alle attività del museo laboratorio d’arte contemporanea “Ex manifattura tabacchi” del Comune di Città Sant’Angelo. Si tratta di un accordo, della durata di una anno, in base al quale i due enti si impegnano a erogare finanziamenti per realizzare tutte le numerose attività culturali già in programma per tutto l’arco del 2007.
Un importo annuo di 50mila euro è la somma che stanzierà il comune di Città Sant'Angelo per sostenere le iniziative e per il mantenimento e funzionamento della struttura, mentre l'assessorato alla Cultura della Provincia contribuirà a finanziare le manifestazioni culturali e a sostenere le spese espositive per l'importo annuo di almeno 10mila euro.
Da sempre punto di riferimento internazionale e propositivo nell'ambito della ricerca artistica europea, il museo laboratorio d'arte contemporanea “Ex manifattura tabacchi”, rappresenta un'importante opportunità dal punto di vista espositivo per tutti gli artisti della zona. Non solo. Oltre all'organizzazione di mostre personali e collettive, incontri con artisti, visite guidate, corsi di formazione artistica e realizzazione di cataloghi e cd rom, il museo è da anni impegnato nell'acquisizione e produzione di opere artistiche per la formazione di una collezione di proprietà dello stesso museo, e che costituisce già un'esposizione permanente nei periodi in cui non sono allestite altre mostre. Attualmente il museo ospita la mostra “A Flavio”, di Manfredi Beninati e Giuseppe Stampone, dedicata alla memoria del fratello di Flavio Beninati, fratello di Manfredi, scomparso un anno fa. Stampone presenta un'installazione multimediale ed interattiva che connette, con soluzione innovativa, lo spettatore nell'ambiente virtuale di Second Life offrendo una riflessione sulla nuova percezione di spazio-tempo e sul concetto di reale che le moderne tecnologie innestano nella nostra vita. Anche Beninati con simile intento catapulta lo spettatore in una Second Life senza l'utilizzo però dei nuovi mezzi tecnologici. La mostra chiuderà il 20 giugno.
Un'altra attività dell'“Ex manifattura tabacchi” è il progetto “Godart. Arte a scuola, a scuola con l'arte” organizzato in sinergia con il Circolo Didattico di Città Sant'Angelo. Per il settimo anno consecutivo, a maggio si svolgerà la settimana dei laboratori d'arte rivolti agli studenti della scuola primaria e ai bimbi di 5 anni della scuola dell'infanzia. Si tratta di un'attività destrutturata e ludica, con la possibilità non solo di imparare ad apprezzare e a fruire dell'opera d'arte, ma anche a produrla con la mediazione e i laboratori curati da artisti provenienti da tutto il mondo. Per maggiori informazioni: www.museolaboratorio.org.

04/04/2007 13.51