E’ Abruzzese il miglior chef di "Cucina Mediterranea"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2520



PESCARA. E' Michele Ottalevi, trentaduenne pescarese, ad aggiudicarsi il titolo di campione nazionale 2007 sul tema “Cucina Mediterranea” alla 27° edizione dei prestigiosi Internazionali d'Italia di cucina di Massa Carrara, organizzati dalla Federazione Italiana Cuochi.
Ottalevi lavora dal 2000 nell'attività di banqueting che Fabrizio Camplone affianca da anni alla gestione del bar Caprice di piazza Garibaldi, a Pescara.
Lo chef ha riportato il punteggio più alto in assoluto, 77/80, nella categoria dei piatti caldi, cui concorrevano circa 200 cuochi provenienti da ogni parte del mondo preparando in diretta, in poco più di 30 minuti, un piatto unico sul tema da lui scelto, quello della cucina mediterranea: Crespelle agli agrumi con ragout di scampi con Filetto di branzino su carciofi stufati. Una preparazione che, come richiesto, univa all'ottima presentazione e all'eccellente soddisfazione del gusto, anche il giusto apporto di carboidrati, proteine e vitamine, in linea con i principi nutrizionali della dieta mediterranea.
Un risultato che è valso al giovane cuoco dapprima la medaglia d'oro (riconoscimento concesso solo ai cuochi che raggiungevano un punteggio di almeno 72/80) e poi, nella giornata conclusiva della manifestazione, dal momento che nessuno aveva superato il suo record, gli ha permesso di ricevere anche il titolo di campione per la sua categoria.

03/03/2007 10.15