Extra Quality. Il progetto per riconoscimento titoli di studio degli stranieri

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1750

PESCARA. Hanno dai 30 ai 45 anni, vengono dall’Europa dell’est, dal sud Africa e dalla Cina e ogni pomeriggio, dal lunedì al venerdì, dopo il lavoro, si recano a scuola. Sono i 30 studenti della “classe” Extra Quality, il progetto che mira al riconoscimento dei titoli di studio e delle competenze formativo-professionali degli immigrati regolarmente presenti sul nostro territorio.
Extra Quality è il progetto inserito nell'iniziativa Comunitaria Equal II fase, i cui partner sono: Provincia di Pescara, Provincia dell'Aquila, Abruzzo Sviluppo spa, Sinergia adv e Innova Studi Italia.
Le iniziative previste dal progetto nella provincia di Pescara sono, dunque, in pieno svolgimento. Lo scorso novembre sono infatti partiti i due corsi formativi rivolti agli immigrati residenti nella provincia di Pescara, per il conseguimento dei diplomi di ragioniere, di perito commerciale e di perito per il turismo.
In maggio, quando il percorso formativo sarà terminato, i 30 corsisti dovranno sostenere l'esame di ammissione/idoneità alla classe V, come stabilisce la vigente normativa scolastica e, a giugno, potranno affrontare gli esami di stato per il conseguimento del diploma.
«Le iscrizioni ai corsi», dicono dalla Provincia, «sono chiuse, ma è possibile partecipare come uditori. La frequenza permetterà agli interessati di presentarsi agli esami di settembre come privatisti. A chi sono rivolti i corsi? A tutti quegli immigrati altamente scolarizzati, che nel loro paese di origine hanno già conseguito un titolo di studio, ma di cui non possono avvalersi per la mancanza di un riconoscimento. Il progetto Extra Quality, concepito proprio per contrastare il fenomeno dell'emarginazione sociale e delle discriminazioni di trattamento nel mercato del lavoro, offre quindi una reale possibilità di riscatto a quegli immigrati che svolgono lavori spesso dequalificanti, rispetto alla loro reale formazione».
A disposizione, per qualsiasi informazione e per iscriversi come uditori, c'è lo Sportello Informativo, che si trova nella sede centrale della Provincia di Pescara in piazza Italia, 30 (secondo piano, settore Politiche Sociali).
Ogni lunedì, dalle 9.30 alle 13.30 e ogni giovedì, dalle 15 alle ore 19, gli immigrati interessati potranno avvalersi di personale qualificato in grado di fornire materiale informativo e orientare sulle procedure per il riconoscimento di ogni titolo di studio (Telefono 085.3724447).
Un altro canale informativo disponibile è il sito web: all'indirizzo www.equal-extraquality.it è infatti possibile conoscere tutte le fasi del progetto ed essere aggiornati su ogni nuova iniziativa.

19/02/2007 13.50