Le facce del blues in mostra a Lanciano

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1638

Volti espressioni, strumenti, la magia del jazz fermata in una sequenza di intense fotografie.
La mostra fotografica “Le facce del BLUES” presenta il bianco e il nero, il nero, il nero… il bianco, jam session di ombre e sfumature, un duettare d'indistinto e particolari, di note e poesia, di bisbigli e grida , dissolti o cristallizzati nell'assoluta autenticità di un viso.
«Le fotografie di Alessandro Lanci e Francesco Fazi», si legge nella presentazione, «sono viva materia sonora, che prende corpo e si diffonde attraverso i nostri occhi facendoci scoprire l'essenza del blues: racchiusa in una smorfia, in una ruga, in un gesto arcaico e tribale, nell'eleganza veloce di dita che scorrono o racchiudono, nelle mani che percuotono o accarezzano, ma che liberano, sempre, la musica dell'anima».
L'organizzazione è la stessa di Abruzzo nel Blues, la manifestazione che grazie all'associazione culturale un Ponte sul Blues di Lanciano, ha saputo regalare alla nostra regione una sequenza di concerti dedicati a questo straordinario genere musicale che rivivrà nella mostra.
La mostra sarà inaugurata oggi nel Foyer del teatro Fenaroli di Lanciano e rimarrà aperta fino al prossimo 26 novembre.

18/11/2006 9.14