A Cugnoli il laboratorio di fotografia per bambini

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1172

Corpi macchina e messa a fuoco, tempi e diaframmi, obiettivi, flash e pellicole.
Si terrà oggi pomeriggio (9 novembre) la prima lezione del primo laboratorio di fotografia per bambini “L'occhio interiore”, voluto dal Comune di Cugnoli con la collaborazione della Comunità Montana Majella-Morrone.
Il corso, diretto dal professor Serini dell'Istituto d'Arte di Pescara, mira da un lato a fornire le nozioni basilari della tecnica fotografica e dall'altro a sollecitare nei ragazzi uno sguardo creativo sul mondo che li circonda.
Così i piccoli fotografi, accanto a nozioni più tecniche come inquadratura, luce ed espressione, daranno libero sfogo alla loro fantasia e si cimenteranno nel difficile compito di esprimere il proprio stato d'animo attraverso le immagini.
«Un laboratorio stimolante a cui hanno aderito 20 bambini», hanno spiegato gli organizzatori, «che non trascura finalità propedeutiche come quella di utilizzare la fotografia per studiare anche le altre materie scolastiche, documentare uscite didattiche, realizzare progetti personalizzati».
Inoltre, l'educazione all'immagine favorirà l'acquisizione di senso critico; capacità utile per decodificare i messaggi visivi da cui bambini e ragazzi sono bombardati ogni giorno. Il laboratorio, gratuito, è rivolto agli alunni della classe V della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado e si svolgerà presso la Ludoteca di Cugnoli tutti i giovedì di novembre e dicembre dalle 15.30 alle 18.30.
«Il corso di fotografia incoraggia un rapporto creativo col mondo circostante e, grazie alla sperimentazione, consente la rielaborazione personale», ha commentato il sindaco Lanfranco Chiola ed ha aggiunto «a fine laboratorio allestiremo una mostra con i lavori dei piccoli fotografi, che rimarrà aperta durante tutto il periodo natalizio».
09/11/2006 9.24