Festa per il decennale dell’Università della Terza Età

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

989

ROSETO. «Quando i rosetani andranno in paradiso per loro sarà un giorno qualsiasi». Con queste parole Mario De Bonis, già Presidente del Rotary Club di Teramo, ha voluto sottolineare il suo grande amore per la Città che lo ha insignito della Rosa D’Argento.
Il riconoscimento è stato consegnato dal Sindaco Franco Di Bonaventura nel corso dell'inaugurazione dell'anno accademico dell'Uter che, oltre all'avvio della nuova stagione dei corsi, ha festeggiato dieci anni di vita.
«Nell'ambito della sua attività come direttore di un istituto di credito, Mario De Bonis ha saputo dimostrare una straordinaria professionalità – ha detto il sindaco di Roseto, «in numerose occasioni, inoltre, ha espresso una forte spinta solidale, intervenendo per aiutare diverse famiglie di Roseto, venutesi a trovare in difficoltà finanziarie. La Rosa d'Argento vuole quindi riconoscere le sue doti umane e professionali ed è un ringraziamento per il suo impegno nella crescita dell'Università della Terza età di Roseto».

Con la sua prolusione, introdotta dal Prof. Antonio Di Felice, Mario De Bonis, ha deliziato i numerosi presenti con le poesie di Edoardo De Filippo. La serata è stata arricchita da intermezzi musicali della pianista Manuela Iervese che ha accompagnato il baritono Fabrizio Di Remigio e la soprano Eleonora Di Cinzio.
«Nell'impegno che l'Amministrazione ha profuso in questi anni nell'ambito della Terza età, l'Università rappresenta un elemento di grande qualità – ha sottolineato il Vice Sindaco e Assessore alle Politiche Sociali Teresa Ginoble - siamo orgogliosi della sua crescita costruita attraverso un programma interessante e condiviso. Per questo intendiamo ringraziare la Presidente Anna Maria Succi Cimentini e tutti gli iscritti, oltre naturalmente al Dott. De Bonis che, con la sua prolusione di apertura, ha contribuito ad arricchire l'offerta dei corsi».
L'Università della Terza Età è sostenuta economicamente sia dal Comune che dalla Provincia di Teramo e attualmente è frequentata da oltre cento utenti.
L'attività dell'Università, iniziata il 24 ottobre con l'inaugurazione, proseguirà fino al mese di maggio.
Le lezioni si tengono nei giorni di martedì e venerdì, dalle ore 16.00, presso la Scuola Elementare “G. Milli”. Le discipline dei corsi sono: Storia contemporanea;Personaggi abruzzesi; Storia dell'Arte; Lingua inglese; Musica; Economia; Medicina;Biologia; Attualità; Letteratura italiana; Psicologia.
Durante l'anno accademico saranno promossi viaggi culturali.

27/10/2006 9.08