Nasce l’Associazione Giacinto Auriti per la "proprietà popolare della moneta"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

977

L’AQUILA. Nella quiete dell’Eremo Sant’Angelo d’Ocre, in un angolo incontaminato del Parco Naturale Sirente Velino, in provincia di L’Aquila, è stata costituita, l’Associazione Giacinto Auriti per la Proprietà Popolare della Moneta.

L'AQUILA. Nella quiete dell'Eremo Sant'Angelo d'Ocre, in un angolo incontaminato del Parco Naturale Sirente Velino, in provincia di L'Aquila, è stata costituita, l'Associazione Giacinto Auriti per la Proprietà Popolare della Moneta.


In occasione del trigesimo della scomparsa dell'insigne studioso, Domenica 10 Settembre 2006, allievi, amici ed estimatori, provenienti numerosi da ogni parte d'Italia, vicini ai familiari del professore Auriti, hanno assistito alla Messa Solenne di suffragio celebrata padre Quirino Salomone, che all'omelia, con nobili parole, ha ricordato la figura del professore amico, e l'impegno profuso nello studio e la ricerca scientifica e filosofica per la scoperta degli strumenti culturali idonei alla lotta contro i mali che affliggono la moderna società. Domenica scorsa, dopo il rito, i convenuti, con i congiunti del professore, si sono riuniti in uno dei locali dell'eremo, all'interno del chiostro, per dare vita, dopo un lungo e approfondito dibattito, all'Associazione che ha lo scopo precipuo di diffondere il pensiero del Maestro e promuovere le iniziative atte ad onorarne la memoria.
Al termine del dibattito, i partecipanti al convegno si sono dati appuntamento all'Eremo Sant'Angelo d'Ocre per le ore 10 di Sabato 14 Ottobre, per l'approvazione dello Statuto e l'adempimento di quant'altro necessario per l'avvio all'attività del sodalizio.

13/09/2006 10.02


I VIDEO DELLE SUE LEZIONI