Bando per girare un documentario sulle Gole del Sagittario

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1593

ANVERSA DEGLI ABRUZZI. Il Comune lancia un bando di concorso di 40000 euro per le aziende specializzate nel settore dei documentari. La promozione del territorio passa attraverso le immagini di qualità di piante ed animali rari.
L'Oasi WWF delle Gole del Sagittario nel Comune di Anversa degli Abruzzi continua a puntare sulla promozione del proprio patrimonio ambientale e storico-architettonico. Il prossimo 21 settembre, infatti, scade il bando di gara dell'importo di 40000 euro per l'affidamento dei lavori per la realizzazione di un documentario naturalistico.
Dichiara Augusto De Sanctis, coordinatore delle Oasi WWF per Marche, Abruzzo e Molise «Il documentario dovrà contenere immagini inedite di animali e piante rarissimi presenti nella Riserva, come Orso bruno, Lupo, Aquila reale e Fiordaliso del Sagittario. Dovrà altresì rappresentare nelle varie stagioni il territorio della Riserva ed esaltare i valori storici e architettonici dei due centri storici di Anversa degli Abruzzi e Castrovalva. Il criterio di scelta dell'aggiudicatario non sarà meramente economico ma valuteremo anche la qualità dei curricula e delle sceneggiature che ci verranno proposte. Abbiamo scelto la formula dell'appalto concorso per questo, per sollecitare la partecipazione di quante più aziende specializzate a livello nazionale nel settore».

«Grazie ai fondi concessi dall'Assessorato ai Parchi della Regione Abruzzo», commenta Gianni Di Cesare, sindaco, «il nostro comune ha lanciato questo appalto concorso. Senza la Riserva e senza il supporto tecnico del WWF un piccolo centro come il nostro, anche se ricchissimo sotto l'aspetto ambientale e paesaggistico, certamente non avrebbe potuto pensare di dotarsi di strumenti di comunicazione di qualità di livello nazionale così raffinati ma anche così onerosi. Con le immagini del video avremo la possibilità di proporci in sede nazionale presso i più visti programmi televisivi specializzati nel settore dell'ambiente. Vogliamo così supportare i programmi di crescita territoriale in quanto il futuro del nostro paese è nel campo del turismo di qualità legato alle bellezze naturali».

09/09/2006 14.29