Il violino di Franco Mezzena per i bambini dell’AiBi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1638

PESCARA. Domani 6 settembre Auditorium Castellamare di Viale Bovio ore 18.30. Ingresso libero
Sarà il violino del maestro Franco Mezzena, accompagnato dal chitarrista Bruno Battisti D'Amario, ad emozionare la tappa pescarese del Festival Itinerante “MUSICA &' ARTE”, che si esibirà, domani 6 settembre, nel capoluogo adriatico (Auditorium Castellamare, viale Bovio 466, alle 18.30).
“La musica per dar voce a milioni di silenzi”, si legge sulla cartolina-invito, i silenzi degli indifesi, di chi non ha la forza di urlare. Le opere di Nicolò Paganini risuoneranno all'Auditorium di viale Bovio in un concerto dedicato ai “bambini abbandonati e dimenticati”.
La tappa pescarese del Festival itinerante organizzato dall'associazione “Aria Nuova”, presieduta Angelo D'Ottavio, sarà dedicata alla solidarietà e trasformata in una raccolta fondi per la onlus umanitaria “Amici dei Bambini” (Ai.Bi); un movimento di famiglie che dal 1986 opera in Italia e in venticinque paesi nel mondo per l'accoglienza dei bambini abbandonati e che all'estero è presente in Europa dell'Est, America Latina, Africa mediterranea e Asia.
Nel corso della serata, in cui sarà possibile contribuire alla causa dell'associazione attraverso offerte e acquisto di gadgets, verranno premiate l'Unitalsi e l'azienda Chiusa Grande per la campagna a favore dell'Africa, condotta insieme alla onlus “Aiutiamoli a Vivere”, presieduta da Tusio De Juliis
Il concerto del 6 settembre è da considerarsi, poi, un vero e proprio evento, visto che il Maestro Mezzena suona raramente a Pescara, sua città di adozione, da più di vent'anni.

05/09/2006 9.39