Al Mediamuseum la mostra 'Dialoghi con l'ambiente'

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5902



PESCARA. Sabato 8 maggio 2010 alle ore 17 presso il Mediamuseum di Pescara in Piazza Alessandrini sarà inaugurata la mostra di pittura “Dialoghi con l'ambiente” nella quale esporranno gli artisti Luciana Di Nino, Massimo Di Febo e Paul Critchley.
La singolare esposizione, curata dalla critica Chiara Strozzieri che firma l'elegante catalogo propone opere pittoriche di differente indirizzo linguistico: Di Febo infatti porta avanti da sempre una ricerca iconica sul tema femminile, Luciana Di Nino dal canto suo mostra interesse per la poetica informale e quindi l'espressionismo astratto, mentre Critchley opera nel campo delle installazioni.
I tre artisti abruzzesi (anche l'inglese Paul Crithley ormai da due anni risiede a Farindola) in pratica coprono un ampio ventaglio della ricerca pittorica contemporanea e proprio per questo l'esposizione acquista anche un grande valore didascalico.
Assai suggestivo il tema che lega questi autori, ovvero l'interazione tra l'uomo e l'ambiente.
Se in Di Febo si tratta di un rapporto diretto ed in certo qual modo idilliaco con esso vista la sua predilezione per il paesaggismo di tradizione meridionale e in Crithley di una sorta di finzione a livello anche progettuale, in Luciana Di Nino abbiamo la consolante presenza del discorso luministico che riesce a rendere spirituali le componenti materiche dell'opera.
Una ricerca la sua davvero interessante anche per applicazioni possibili delle sue lampade luminose nel campo del design.
Pertanto la componente dialogica dell'opera con l'ambiente circostante è affidata proprio alla luce che irradiandosi coinvolge l'osservatore entro il perimetro del pensiero puro.

08/05/2010 9.19