60 eventi gratuiti per la settimana della cultura dal 16 al 25 aprile

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6143


ABRUZZO. Sono oltre 60 gli eventi gratuiti - tra conferenze, aperture straordinarie, mostre, concerti, laboratori didattici, seminari - organizzati sul territorio regionale dalla Soprintendenza per i beni archeologici dell'Abruzzo nell'ambito della XII Settimana della Cultura che si terrà dal 16 al 25 aprile.
Sarà possibile visitare gratuitamente i tre Musei Archeologici Nazionali: Villa Frigerj e La Civitella a Chieti, la sezione del Museo Archeologico Nazionale di Campli; si terranno visite guidate e aperture straordinarie in 12 siti archeologici, e in collaborazione con le Amministrazioni Comunali e gli Archeoclub d'Italia, in 5 Musei Civici Archeologici. I soci degli Archeoclub d'Italia offriranno la propria collaborazione per aprire al pubblico 6 siti archeologici che non sono normalmente visitabili.
Tre “Giornate per l'Archeologia” si svolgeranno rispettivemente a L'Aquila, Chieti e Teramo con confrenze a cura dei funzionari della Soprintendenza,nel corso dele quali verranno illustrate ai cittadini e agli studenti i metodi e le tipologie utilizzati per la ricerca archeologica e il lavoro di tutela che i funzionari della Soprintendenza svolgono quotidianamente sul territorio.
Le 17 relazioni dei funzionari archeologi conterranno dati scientifici, informazioni, elaborazioni sulle più importanti e recenti scoperte archeologiche in Abruzzo: sia frutto di interevnti d'emergenza,per un ritrovamento fortuito; sia avvenute nell'ambito di un contesto urbano; oppure che provengano dal lavoro di archeologia preventiva o di ricerca archeologica vera e propria.
E' previsto un articolato programma di attività didattica per gli insegnanti e per gli studenti in collaborazione con gli Istituti d'Arte dell'Abruzzo e con l'Associazione OltreMuseo che cura l'attività didattica del Museo Archeologico Nazionale di Villa Frigerj a Chieti.
Il Museo Archeologico La Civitella di Chieti ospiterà invece le Associazioni culturali della città, che offriranno una serie di iniziative tra concerti, spettacoli teatrali, proiezioni e mostre.
Sarà possibile visitare in anteprima le nuove sale del Museo Archeologico Nazionale di Villa Frigerj a Chieti, accompagnati dai progettisti del percorso espositivo dedicato alla antica popolazione italica dei Vestini; mentre a Teramo il 16 aprile alle 10,30 si inaugurerà la mostra archeologica “Il tesoro di Teramo” organizzata dalla Soprintendenza in collaborazione con la Fondazione Tercas e il Comune di Teramo.
Nella stessa mattinata, sempre a Teramo, ci sarà l'apertura straordinaria al pubblico dei siti archeologici di S.Anna e Madonna delle Grazie in collaborazione con l'amministrazione Comunale e l'Archeoclub locale.
Il 23 aprile alle 9,00 presso il complesso monumentale di Castel Sant'Angelo a Roma si inaugurerà la mostra “S.O.S. Arte dall'Abruzzo-Una mostra per non dimenticare” che tra l'altro espone una selezione di oltre 140 reperti archeologici provenienti dall'Abruzzo,molti dei quali inediti, dall'età del Bronzo fino alle soglie del Medioevo.

14/04/2010 15.38