Ricerca, l'Abruzzo con 4 progetti al Premio Sapio

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5383


ABRUZZO. Con 4 ricerche su temi legati a salute e medicina l'Abruzzo partecipa alla gara per l'assegnazione del premio Sapio per la ricerca italiana
Rappresentate le Università di Teramo, Chieti e L'Aquila: nessuna quindi manca all'appello.
I ricercatori candidati – autori delle 4 ricerche in gara – saranno protagonisti della Cerimonia conclusiva di premiazione che si svolgerà venerdì 29 gennaio 2010, alle ore 15.00 presso la Sala della Lupa – Camera dei Deputati, Palazzo di Montecitorio, alla presenza del Presidente della Camera dei deputati Gianfranco Fini.
Numerosissime le adesioni pervenute da parte dei rappresentanti del mondo accademico- scientifico- politico – economico e culturale del Paese.
Finalità del Premio è quello di divulgare il lavoro dei ricercatori italiani e mettere a disposizione della comunità scientifica e imprenditoriale tutte le 90 ricerche pervenute perché possano essere applicate, sviluppate e portate avanti.
Si conclude la kermesse promossa dal Gruppo Sapio che incentiva e sostiene la Ricerca scientifica e i Ricercatori Italiani. Sono 90 i Progetti giunti quest'anno che propongono alla comunità scientifica risultati di ricerca di grandissimo interesse in particolare nel settore salute e ambiente.
Università di Chieti, Teramo e L'Aquila le strutture nelle quali i giovani ricercatori portano avanti i loro studi, realtà all'avanguardia in Italia, nelle quali operano studiosi animati da entusiasmo e capacità, che dedicano il loro tempo e le loro energie alla ricerca scientifica, nonostante non manchino le difficoltà.
Come già sottolineato, la maggior parte delle ricerche riguarda la medicina e applicazioni nell'ambito della salute, campi di interesse molto importanti per la qualità della vita di tutti.

27/01/2010 8.55