"Ager Praetutianus", l’omaggio al territorio teramano del fotografo Anselmi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

8692


TERAMO. Un vero e proprio omaggio al territorio teramano e al suo straordinario patrimonio ambientale, storico e culturale.
E' “Ager Praetutianus”, l'ultimo lavoro del fotografo teramano Maurizio Anselmi che, per la prima volta, ha raccolto in un unico volume oltre 130 fotografie interamente dedicate alla provincia di Teramo e ai suoi luoghi più suggestivi e rappresentativi.
Venerdì 18 dicembre, alle ore 17.30, “Ager Praetutianus” la presentazione ufficiale presso la Sala “C. Gambacorta” della Banca di Teramo, in Viale Crucioli
«Le immagini», spiega l'autore, «contenute nel volume – quasi tutti inedite – raccontano l'“ager pretutianus” attraverso una sorta di ideale “percorso visivo” che guida il lettore alla scoperta di questo “pezzo” d'Abruzzo e dei suoi tesori naturali ed artistici: dai panorami mozzafiato del Gran Sasso e della Laga ai caldi paesaggi collinari, dagli scatti della costa teramana alle atmosfere incantevoli dei borghi dell'entroterra, passando per alcuni “simboli” culturali ed artistici della provincia come la Fortezza borbonica di Civitella del Tronto, il soffitto maiolicato di Castelli, il Duomo di Teramo e gli scatti (tra i primi realizzati dopo i recenti lavori di restauro) degli affreschi quattrocenteschi di Andrea Delitio custoditi nella Cattedrale di Atri».
Ad arricchire il volume fotografico, oltre all'introduzione curata da Walter Mazzitti, il racconto inedito dello scrittore e giornalista teramano Nicola Catenaro, “Il Gigante che cammina”, dedicato al Gran Sasso e alla sua “fantastica” ed imponente presenza nel nostro territorio.
Alla presentazione di venerdì 18 dicembre, interverranno, fra gli altri, l'autore Maurizio Anselmi, Walter Mazzitti, Nicola Catenaro e il presidente della Banca di Teramo, l'On. Antonio Tancredi.

17/12/2009 10.43