Ambiente e sviluppo sostenibile: l’Abruzzo in prima fila per settimna Unesco

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5474

ABRUZZO. «La Regione Abruzzo è in prima fila, insieme ai Centri di Educazione Ambientale di interesse regionale e ad altri soggetti partecipanti, nella promozione di iniziative di educazione all'ambiente e alla sostenibilità».
Lo ha detto l'assessore all'Ambiente Daniela Stati a proposito delle manifestazioni in corso, (dal 9 al 15 novembre) per la Settimana Unesco Ess 2009.
Per l'edizione 2009, il Comitato italiano Unesco ha scelto il tema "Città e cittadinanza".
Le istituzioni, le organizzazioni, gli enti, i centri, le scuole, le Ong, le università, le imprese impegnate nell'educazione allo sviluppo sostenibile sono state invitate per l'occasione a promuovere iniziative educative e di sensibilizzazione.
Lo sviluppo urbano e architettonico, mobilità sostenibile, valorizzazione del patrimonio, tutela del paesaggio, salute e alimentazione e turismo sostenibile sono solo alcune delle tematiche che si stanno affrontando con particolare riferimento all'importanza, nell'ottica di uno sviluppo sostenibile, dell'integrazione, della democraticità e della cultura della legalità.
Quindi laboratori creativi, seminari, mostre didattiche, tavoli di confronto, visite guidate alla scoperta dei patrimoni naturali e culturali che la nostra Regione custodisce, per città e luoghi ecologici e solidali.
«La settimana Unesco si collega – continua la Stati - all'impegno che la Giunta regionale ha assunto e ha formalizzato con delibera dello scorso 3 agosto, aderendo al Protocollo d'intesa promosso dalla Commissione Nazionale Italiana (CNI) per l'Unesco, organismo incaricato a livello internazionale di dare attuazione al Decennio ONU di Educazione allo Sviluppo Sostenibile (DESS) 2005 – 2014».
«Grazie alla partecipazione attiva della rete regionale dei C.E.A., - conclude Daniela Stati - vengono realizzati progetti nell'ambito di tutte le province. In alcuni casi, inoltre, risultano essere un momento iniziale di attività la cui durata va ben oltre l'arco temporale della settimana Ess, rappresentando, quindi, uno stimolo continuativo a tenere comportamenti consapevoli».
12/11/2009 14.41

[url=http://www.regione.abruzzo.it/xAmbiente/docs/edAmbientale/SchedeDEES.pdf]IL PROGRAMMA COMPLETO[/url]