Premio Scanno, la cinquina che corre verso la vittoria

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7343


SCANNO. L'epopea di una famiglia armena nella 'Strada di Smirne' di Antonia Arslan (Rizzoli), la vita romanzata del Tintoretto in 'La lunga attesa dell'angelo' di Melania Mazzucco (Rizzoli), passando per i presagi di tradimento di Giulio Cesare nelle 'Idi di marzo' di Valerio Massimo Manfredi (Mondadori).
Ma ci sono anche 'Il gioco dell'angelo' dello scrittore spagnolo Carlos Ruiz Zafon (Mondadori), e un mosaico di storie ambientate nella Cina del Novecento ('Senza parole' di Zhan Jie, editore Salani), nella cinquina dei candidati alla XXXVII edizione del Premio Scanno per la sezione Letteratura, che verra' assegnato il prossimo 12 settembre nell'omonima citta' in provincia dell'Aquila.
Il nome del vincitore del prestigioso Premio per la Letteratura sara' svelato sabato 12 settembre durante la conferenza stampa di presentazione, coordinata dal Prof. Paolo De Nardis e dal Dott. Gianfranco De Turris, che si terra' alle 12 nell'ex Chiesa delle Anime Sante (via Abrami) di Scanno.
Negli ultimi anni il prestigioso premio letterario e' stato assegnato, tra gli altri, a Manuel Vazquez Montalban, Jose' Saramago, Gore Vidal, David Grossman, Folco Quilici, Harold Bloom, Carlo Sgorlon e, nell'ultima edizione, ad Alberto Bevilacqua. L'edizione di quest'anno rivolgera' una particolare attenzione al dramma delle popolazioni abruzzesi colpite dal violento sisma dell'aprile scorso e alla ricostruzione 'culturale' dell'Aquila.
Sabato 12 settembre, alle 9.30, nell'ex Chiesa delle Anime Sante (via Abrami) di Scanno, si terra' una tavola rotonda dal titolo "Terremoto, ricostruzione e beni demoetnoantropologici", organizzata in collaborazione con l'Aisea, l'Associazione Italiana per le Scienze Etno-Antropologiche dell'Universita' Sapienza di Roma.
Per la cerimonia di premiazione, che verra' condotta da Paola Saluzzi, alle 18, ci si spostera' nella pittoresca piazza della Codacchiola di Scanno, un vero e proprio anfiteatro naturale allestito per l'occasione. In quella occasione saranno inoltre premiati i vincitori di tutte le altre sezioni del Premio: Economia, Diritto, Alimentazione, Musica, Medicina, "Riccardo Tanturri" ispirato ai Valori, Sociologia, Antropologia culturale e Tradizioni popolari.

09/09/2009 9.13