Tutte le iniziative della mostra dell’Artigianato di Guardiagrele

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3400


GUARDIAGRELE. Come ogni estate, negli ultimi 39 anni, Guardiagrele si prepara ad ospitare la ormai storica esposizione dell'artigianato di eccellenza regionale dal 1 al 20 agosto 2009.
Questa edizione in particolare ospita al suo interno la 13° edizione del concorso nazionale di oreficeria “ Nicola da Guardiagrele”, che già vede l'adesione di centinaia di orafi provenienti da tutt'Italia, che si stanno confrontando sul tema assegnato della realizzazione di un bracciale .
Nel corso dell'anno 2009 l'Ente, sotto la presidenza Marsibilio, si è speso molto, preparando un concorso in collaborazione con gli istituti d'arte di tutta la regione, dal titolo “ un gioiello per il Mediterraneo, che ha visto il suo culmine a Pescara in occasione del Forumed delle Eccellenze Mediterranee”, in cui l'assessore regionale Alfredo Castiglione ha reso omaggio all'oreficeria abruzzese, facendo dono ai capi delegazione dei Paesi intervenuti, della medaglia realizzata dai maggiori orafi abruzzesi proprio per l'occasione.
Il Pass Museale, realizzato con alcuni degli importanti Musei d'arte e di Artigianato Artistico in ambito regionale, «porterà la Mostra di Guardiagrele all'interno di un circuito Turistico Integrato fra alcuni dei più importanti borghi culturali, con l'obiettivo di richiamare intorno al progetto della nostra mostra almeno i 50.000 visitatori della passata edizione».
A partire dall'Edizione 2009 della Mostra saranno istituite 3 sezioni, che separeranno l'Artigianato Artistico Abruzzese così come specificato dalla Legge Quadro Nazionale 443/85 e sue modifiche ed integrazioni; l'artigianato in genere includendo in esso tutte le attività produttive e di servizio diverse da quelle comprese nell'artigianato artistico ( sub legge 443/85 e sue modifiche ed integrazioni) e le esposizioni degli hobbisti e degli appassionati non professionisti.
Sarà dedicato anche uno spazio di rilievo a Francesco Basile orafo e orologiaio nato a Ortona ed emigrato in Veneto, dove ha dato vita ad un'azienda specializzata in orologi pregiati, a tiratura limitata con creazioni in oro e pietre preziose alcuni anche del valore di 100.000,00 Euro, ispirati al fascino straordinario ed eterno di una città altrettanto unica, Venezia, nei pressi della quale ha stabilito da anni il suo quartier generale. Inoltre in questi giorni l'Ente Mostra, su invito della regione Abruzzo, espone il meglio dell'artigianato artistico regionale all'interno degli eventi culturali collegati ai Giochi del Mediterraneo, che si tengono presso l'Ex Aurum di Pescara.
s.t. 01/07/2009 15.53