Giotto: oltre 24.000 visitatori in undici giorni di apertura

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4256

ROMA. Grande successo di pubblico per la mostra "Giotto e il Trecento.
La mostra e' a cura del professor Alessandro Tomei, Ordinario di Storia dell'Arte Medievale, Università "G. D'Annunzio" di Chieti-Pescara, in collaborazione con Claudia Viggiani.
Il più Sovrano Maestro stato in dipintura" ospitata dal 6 marzo al Vittoriano: in soli undici giorni di apertura più di 24.000 visitatori hanno affollato le sale del Vittoriano per ammirare le oltre 150 opere, tutte di altissimo livello e di qualità indiscussa, raccolte qui per la prima volta a ripercorrere nella sua interezza il percorso figurativo giottesco dopo oltre settanta anni dall'ultima grande mostra su Giotto e la pittura in Italia tra fine Duecento e prima metà del Trecento, allestita alla Galleria degli Uffizi nel 1937.
Oltre 24.000 visitatori hanno voluto ripercorrere i 20 capolavori eseguiti da Giotto, oggi molto difficili da spostare per ragioni di conservazione ed in mostra a Roma per la prima volta, i maestosi polittici, le preziosissime opere su tavola, le importanti sculture, i rari manoscritti e le oreficerie di pregio che danno conto di tutte le diverse ramificazioni dell'influsso del maestro fiorentino sull'arte italiana e fanno di questa mostra un evento unico e irripetibile.
La Mostra, che nasce sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, e' promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, del Ministero degli Affari Esteri, nonchè del Pontificio Consiglio della Cultura, della Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa e della Conferenza Episcopale Italiana e si avvale del sostegno della Presidenza del Consiglio dei Ministri, di ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo, del Comune di Roma, della Provincia di Roma e della Regione Lazio.
La rassegna e' organizzata e realizzata da Comunicare Organizzando di Alessandro Nicosia
18/03/2009 9.58