Dalla Provincia di Chieti 283mila euro per la cultura

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2757



CHIETI. «Le associazioni culturali possono contare oggi su soldi pronti e sicuri». E' quello che ha assicurato ieri Tommaso Coletti, illustrando insieme all'assessore alla Cultura, Panfilo Di Silvio, i risultati e le prospettive dei progetti della Provincia in questo settore.
«La novità», ha detto Coletti, «non è che la Provincia di Chieti eroga contributi, ma che li ha già approvati con il Bilancio e li ha inseriti nel Peg, il piano esecutivo di gestione. Sono 283 mila euro di sostegno, il che in tempi di magra è il massimo sforzo finora realizzato dalle amministrazioni provinciali».
Tra tutti, finalmente, l'avvio operativo del Sistema teatrale provinciale, istituito a dicembre scorso e che vede la partecipazione di 18 Comuni del territorio, cioè tutti quelli che posseggono un teatro.
In pratica, ha spiegato l'assessore, «abbiamo ottimizzato i nostri contributi, ottenendo qualcosa in cambio. Ad esempio, per anni abbiamo sovvenzionato l'Atam, il Teatro Marrucino o il Teatro stabile dell'Aquila, ma senza averne in cambio quasi nulla. Ora, per entrare nel concreto, se eroghiamo 100 mila euro per il Marrucino, abbiamo ottenuto che gli spettacoli prodotti vengano rappresentati nei 18 teatri del sistema provinciale».
Sul piano dei contributi «tutti i 104 Comuni e moltissime Associazioni hanno ricevuto il nostro appoggio finanziario per un totale di 1 milione di euro».
«Senza dire – ha poi sottolineato Coletti – che oltre i 283 mila euro già stanziati, anche altre attività potranno sperare in un aiuto in corso d'anno. Per il momento abbiamo finanziato le più prestigiose, perché debbono avere la certezza dei contributi per ben operare».
Questo l'elenco dei contributi: Istituto Tostiano di Ortona (40mila euro); Fondazione Michetti di Francavilla (20mila); Premio Michetti (10mila); Teatro Marrucino (100mila); Settimana Mozartiana (50mila); Banderesi di Bucchianico (5mila); Mastrogiurato di Lanciano (20mila); Toson d'oro di Vasto (10mila); Premio nazionale Histonium (8mila); Premio giornalistico Antonio Russo (10mila); Premio Vasto (10mila).

Sebastiano Calella 21/01/2009 9.32