Oggi a Lanciano i premi giornalistici "GennaroPaone. Ecco i vincitori

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5198

Oggi a Lanciano i premi giornalistici "GennaroPaone. Ecco i vincitori

LANCIANO. Si terrà questo pomeriggio dalle 18:30, nell'auditorium della direzione generale della Banca Popolare di Lanciano e Sulmona, a Lanciano, la cerimonia della nona edizione del premio giornalistico nazionale «Gennaro Paone», promosso da Ecotur – Borsa internazionale del turismo natura per premiare la «buona comunicazione» del patrimonio italiano.
La cerimonia sarà presieduta da Enzo Giammarino, presidente di Ecotur, e dall'avvocato Alberto Paone, figlio del fondatore della Bls al quale è intitolato il premio.
La giuria, presieduta dal giornalista Rai, Giuseppe Gnagnarella, e composta dal presidente dell'Ordine dei giornalisti d'Abruzzo, Stefano Pallotta, dalla capo ufficio stampa dell'Enit, Anna Maria Pinna, e dall'addetto stampa di Abruzzo Promozione Turismo, Orlando D'Angelo, ha selezionato i vincitori all'interno delle cinque sezioni. Ecco i vincitori.

SEZIONE "QUOTIDIANI E PERIODICI"

Il 1° Premio viene assegnato a Giuseppe Salvaggiulo per il servizio "Vent'anni a bere acqua avvelenata", pubblicato su La Stampa con la seguente motivazione:«Magnifico articolo d'inchiesta, ricco di notizie, spunti di cronaca e riferimenti di storia. Non si fa fatica a comprendere che dietro le due pagine di cronaca vi sia una ricerca accurata e puntuale dei dati presi in esame. Eccellente».


Il 2° Premio viene assegnato a Stefano Brambilla per il servizio " La sottile linea verde" pubblicato su " Qui Touring- Speciale", con la seguente motivazione:«Ottimo articolo che attraverso la voce degli abitanti del luogo ci descrive con energia e vitalità davvero originali una realtà storica ed urbanistica del tutto unica: lettura piacevole ed accattivante. Belle le foto e riuscita l'impaginazione».

Premio Speciale: a Isa Grassano e alla testata I Viaggi di Repubblica con la seguente motivazione:

«Per la grande capacità di scrittura e per le affinità tra le motivazioni che hanno dato vita al premio e alla linea editoriale della testata. I Viaggi di Repubblica partecipando ogni anno con più di un articolo mostrano una grande attenzione verso il premio Paone».


SEZIONE "RADIO"

Il 1° Premio è stato assegnato alla giornalista Tiziana Ribichesu per il servizio " I treni a vapore", trasmesso dal Giornale Radio RAI nell'ambito della trasmissione "Capitan Cook", con la seguente motivazione: «Per l'originalità dell'argomento e per farci assaporare la lentezza del viaggiare guardando fuori dal finestrino e godendo dei particolari del paesaggio».

Il 2° Premio è stato assegnato alla giornalista Arianna Voto per il servizio "Sardegna: Paradiso delle vacanze … fuori stagione" trasmesso da Radio Vaticana, con la seguente motivazione:«Per la qualità del linguaggio e della tecnica radiofonica che ricorda la radio di un tempo che non c'è più».

SEZIONE "TELEVISIONE"

Il 1° Premio viene assegnato a Antimo Amore per il servizio "Castelli/La Sistina della Maiolica", trasmesso da TGR Abruzzo, con la seguente motivazione:
«Per la qualità delle immagini e della scrittura e per aver trattato il tema su una rubrica regionale facendolo diventare un tema d'interesse nazionale».

Il 2° Premio viene assegnato a Roberta Mancinelli per il servizio "Memorie dal sottosuolo", della Scuola RAI di giornalismo di Perugia :«per la capacità di ricerca e per aver saputo cogliere nella testimonianza dell'anziano minatore la qualità del territorio e di una vita dedicata al lavoro. Un modo diverso di raccontare un territorio con un linguaggio televisivo che deve essere ancora perfezionato ma che può rappresentare un buon punto di partenza».

Premio Speciale a Carlo Sacchettoni e alla testata TG2 con la seguente motivazione:
«Per la capacità di scrittura e per l'attualità degli argomenti e per la costante presenza del Tg2 con più di un servizio e per la sintonia istituzionale dei temi trattati».


SEZIONE "AGENZIE DI STAMPA"

Il 1° Premio viene assegnato a Valentina Roncati con "La vacanza vera? Con i monaci in un eremo", realizzato per l'ANSA con la seguente motivazione:
«Per un tuffo nel passato, il racconto di una vacanza sempre più di moda alla riscoperta di valori autentici, trattato con leggerezza e buona capacità di scrittura».

SEZIONE "ON LINE"

Il 1° Premio viene assegnato a Luisa Chiumenti con " Un viaggio negli affascinanti paesaggi della bonifica ferrarese" , realizzato per Sinequanon con la seguente motivazione:
«Il valore del recupero della memoria del territorio come stimolo a vivere i nostri giorni nel rispetto dell'ambiente».

SEZIONE "STAMPA ESTERA"

Il 1° Premio viene assegnato a Georg Hoenester con "Sagenhaft Wandern" realizzato per Panorama con la seguente motivazione:«sguardo sapiente sulla realtà italiana che non si limita ad un'osservazione veloce ma che cerca di conoscere dal di dentro il patrimonio culturale e artistico del nostro Paese. La giuria ha scelto di soffermarsi sulla stampa estera di lingua tedesca e ha chiesto all'Enit di area tedesca di fare una prima valutazione dei tanti articoli pervenuti. Il valore della scrittura e i contenuti sono stati di qualità quindi è sicuramente un'esperienza da ripetere nelle prossime edizioni».

Il 2° Premio viene assegnato a Silvia Matras con " Verfhurung auf Sizilianisch"realizzato per Maxima con la seguente motivazione:«sguardo sapiente sulla realtà italiana che non si limita ad un'osservazione veloce ma che cerca di conoscere dal di dentro il patrimonio culturale e artistico del nostro Paese».

29/11/2008 12.07