A Campli giornata di studio sull’"età farnesiana"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2048

A Campli giornata di studio sull’"età farnesiana"
CAMPLI. Prevista tra gli altri la presenza dello storico Rosario Villari. L'iniziativa appartiene a un progetto più ampio che vuole rilanciare l'itinerario farnesiano (a livello nazionale ed europeo) nell'ambito del turismo culturale e religioso.
L'associazione “Memoria e Progetto”, sotto l'egida della Deputazione di Storia Patria negli Abruzzi e con il patrocinio della Regione Abruzzo, delle Province di Teramo e Chieti, dei Comuni di Campli e Ortona, ha organizzato per giovedì 30 ottobre, nella chiesa di San Francesco di Campli, con inizio alle ore 9, una giornata di studio su Campli e Ortona nella Età Farnesiana. L'iniziativa appartiene al più ampio progetto che vuole rilanciare l'itinerario farnesiano (a livello nazionale ed europeo) nell'ambito del turismo culturale e religioso.
La manifestazione segue la presenza delle reliquie di San Tommaso Apostolo a Campli, a ottobre di due anni fa, e si colloca nell'ambito delle iniziative di gemellaggio tra Campli e Ortona per il passato storico ed ecclesiale che le due città hanno in comune.
La giornata, nell'intento degli organizzatori, vuole infatti sottolineare i rapporti tra le due cittadine abruzzesi, appartenenti entrambe a Madama Margarita d'Austria, figlia naturale di Carlo V, poi passate ai Farnese, in particolar modo unite come Chiese grazie a Ranuccio I Duca di Parma nel 1600, e rimaste insieme fino al 1818.
L'iniziativa celebra in particolare l'opera di Francesco Brunetti (1605-1646), tra i maggiori storici del Seicento abruzzese, autore dell'importante opera Sacra ac Profana Aprutii monumenta, con i suoi frammenti, edita dalla Biblioteca provinciale di Teramo.
Alla giornata interverranno numerosi studiosi e docenti di storia moderna, in particolare porterà il saluto il professor Rosario Villari, docente emerito dell'Università La Sapienza di Roma, componente la Accademia dei Lincei, tra i più prestigiosi storici italiani dell'età moderna.
Parteciperanno, oltre che il Presidente Ernino D'Agostino, i sindaci di Campli e Ortona, Mauro Stucchi e Nicola Fratino, il presidente del Consiglio comunale di Ortona, Remo Di Martino, e il presidente della Provincia di Chieti Tommaso Coletti.
Dalle 9 in poi si susseguiranno gli interventi di Walter Capezzali, presidente della Deputazione abruzzese di Storia Patria; Roberto Ricci, della Deputazione abruzzese di Storia Patria; Elio Giannetti, direttore della Biblioteca Diocesana di Ortona; Nicola Serafini, socio della Deputazione abruzzese di Storia Patria.

Alle 12 è prevista l'inaugurazione della lapide commemorativa di Francesco Brunetti nella sua casa natale.

I lavori riprenderanno alle 15,30, con gli interventi di Irene Fosi dell'Università degli Studi “D'Annunzio” di Chieti – Pescara; Silvia Mantini dell'Università de L'Aquila; Berardo Pio dell'Università di Bologna; Marcello Sgattoni della biblioteca provinciale “M. Delfico”. Le conclusioni saranno affidate a Raffaele Colapietra dell'Università di Salerno.

29/10/2008 14.56