L'omaggio di Borrello al giornalista Antonio Russo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3335

BORRELLO. Il comune teatino rende omaggio al cronista abruzzese Antonio Russo morto in circostanze misteriose in Cecenia il 16 ottobre 2000.


Il paese teatino, guidato dal sindaco Giovanni Ferrari, ricorda il giornalista ucciso a Tblisi, originario di Francavilla al mare, con due serate che rientrano nell'ambito delle manifestazioni organizzate per l'Estate Borrelliana che iniziano domani, sabato 26 luglio e si concludono il 12 agosto 2008 nella suggestiva cornice dell'anfiteatro del paese.
L'organizzazione degli eventi, con ingresso libero, e' curata da Doriana Vovola.
Sabato 26 luglio 2008 sara' proiettato il film 'Cecenia' per la regia di Leonardo Giuliano, con Giammarco Tognazzi.
Alle 22.30 dibattito pubblico con gli attori del film, il regista e la testimonianza del giornalista autore Rai Educational Emilio Casalini, collega e amico di Antonio Russo. Domenica 27 luglio 2008 alle ore 21 di scena la piece teatrale 'La voce dei silenzi - orazione civile per Antonio
Russo: cronista delle vite negate' per la regia di Sabatino Ciocca con Alessio Tessitore.
A seguire, alle 22,30, celebrazione del primo premio Borrello 2008 per la Nuova Drammaturgia, premiazione e recitazione dei monologhi.
Madrina del premio, la scrittrice Dacia Maraini, abruzzese di adozione.
Durante la serata intermezzi musicali dedicati ad Antonio Russo ad esecuzione di Libera Candida D'Aurelio cantante del fado portoghese accompagnata alla chitarra da Marco Di Marzio, e l'intensa interpretazione dell'attore teatrale Piero Pantalone.
Dal 30 luglio al 12 agosto l'Estate Borrelliana proseguira' con il festival dell'Arte di Borrello.
Il 30 luglio 2008 alle ore 21, esibizione dell'antica commedia dell'Arte degli Itagliani; giovedi 31 luglio, ore 21 di scena Marco Di Marzio Classic Quartet jazz; il 10 agosto tango e oltre con la compagnia Lo Que Vendra'; musica classica il 2 agosto con il Trio Luisa D'Annunzio; flamenco, bossanova e latin jazz il 6 agosto con Mediterranea Guitar Trio; il 7 agosto Festino del Venerdi Grasso Avanti Cena; l'11 agosto nei pressi della Fonte a' Ball di scena il teatro storico onirico con 'La ballata del coraggio'.

Conclude la kermesse artistica il cantante Antonello Persico, la voce pescarese di Fabrizio De Andre' che si esibira' in un repertorio classico della Buona Novella.


26/07/2008 9.45