Domenica Bucchianico su Rai Uno per San Camillo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2104



BUCCHIANICO.Sarà un'edizione speciale delle feste in onore di San Camillo de Lellis, quella di quest'anno: la comunità di Bucchianico ricorda infatti il cinquantesimo anniversario dell'arrivo nella sua città natale del simulacro che nel 1958 partì da Roma, nel laboratorio artigiano dove fu realizzato dal maestro Eugenio Bava e dall'incisore Alberto De Lorenzis, e in un lungo pellegrinaggio di fede che toccò numerosi paesi e città (Roma, Rieti, L'Aquila, Scafa, Chieti scalo, Chieti) arrivò a destinazione il 6 luglio di quell'anno, accolto da un tripudio di folla, che si snodava, secondo le cronache del tempo, su ben sei chilometri di strada.
Per commemorare questo anniversario, il santuario di San Camillo sarà centro, in questo fine settimana, delle celebrazioni religiose nazionali: domani mattina, alle 7.30, la recita del rosario e la santa messa saranno trasmesse in diretta radiofonica dall'emittente nazionale Radio Maria, mentre domenica 13 luglio, vigilia della festa, la trasmissione di Rai Uno "A sua immagine" trasmetterà al suo interno in diretta la celebrazione della messa presieduta dal superiore generale dei Camilliani, padre Renato Salvatore (tra l'altro, originario di Ripa Teatina), all'interno della chiesa di Sant'Urbano. La messa inizierà alle 10.45, ma l'amministrazione comunale e i Camilliani sconsigliano vivamente di mettersi in viaggio per assistervi dal vivo, in quanto la chiesa è piccola e quindi si correrebbe il serio rischio di non potervi entrare.
Nella serata del 13 luglio, partirà da Chieti la tradizionale "Marcia della carità": alle 18.00, nella Cattedrale di San Giustino, il superiore del Convento di San Camillo, p. Cristoforo Trebski, celebrerà la santa messa, alla cui conclusione si darà inizio al lungo pellegrinaggio a piedi con le reliquie del santo degli ammalati che da piazza Vittorio Emanuele II, attraversando il centro storico di Chieti, arriverà sino a Bucchianico, dove alle 23.00 circa ci sarà la solenne benedizione davanti al santuario.
Il 14 luglio, giorno della memoria liturgica di San Camillo, inizieranno anche i festeggiamenti civili, con l'arrivo alle 10.00 al Santuario della tradizionale processione della "Compagnia della Castellara". La festa si protrarrà sino al 15 luglio con concerti, fuochi d'artificio e grande fiera di merci.

12/07/2008 8.49