Verso la riapertura, partiti i lavori al Museo Archeologico di Chieti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1926

CHIETI. Avviati gli interventi di messa a norma del Museo Archeologico Nazionale di Villa Frigerj a Chieti.

Il direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici d'Abruzzo, Anna Maria Reggiani, ha firmato martedì i dispositivi necessari per l' affidamento dei lavori per l'adeguamento dei sistemi di sicurezza ed elettrici del Museo Archeologico che oggi sono stati avviati con procedura d'urgenza.
La struttura che attualmente è parzialmente aperta, resterà completamente chiusa fino a venerdì prossimo (30 maggio) in modo da consentire la realizzazione della prima importante fase dei lavori che consiste nella revisione straordinaria delle linee degli impianti di sicurezza.
Successivamente verranno effettuati i lavori di: ripristino, ammodernamento e potenziamento dell'intero sistema di videosorveglianza e tutti gli interventi necessari al miglioramento della fruibilità della struttura.
«Il progetto», spiegano, «prevede l'utilizzo dei sistemi più moderni e all'avanguardia oggi presenti sul mercato per l'adeguamento di tutti gli impianti agli standard europei e per garantire la massima sicurezza ai lavoratori e agli utenti del museo».
In attesa del completamento di tutti gli interventi necessari all'ottenimento delle certificazioni previste dalla legge e dai regolamenti in materia, le modalità di apertura di Villa Frigerj saranno concordate con i lavoratori e le organizzazioni sindacali.
La direzione Regionale seguirà direttamente con un proprio tecnico lo svolgersi dell'intervento per garantire l'attuazione del piano di lavoro stabilito.

29/05/2008 9.26