A Ellekappa il 5° Premio Flaiano per la satira

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2873

PESCARA. Domani 24 novembre al Mediamuseum di Pescara una giornata ricca di interessanti iniziative a conclusione della settimana dedicata ad Ennio Flaiano nel 35° della sua morte che ha avuto il patrocinio da parte del Ministro per i Beni Culturali Francesco Rutelli.
Alle ore 10,00 si aprirà il Convegno Internazionale di Studi su “Comicità e satira del Novecento italiano”.
Walter Pedullà aprirà con una relazione su umoristi e satirici italiani del ‘900; proseguirà Nicola Fano che ci guiderà nel teatro comico satirico italiano del Novecento e sua fortuna all'estero, Antonio Dipollina che affronterà il discorso sulla satira e la comicità sul piccolo schermo.
Nel corso della mattinata, l'attore Carlo Orsini leggerà un celebre pezzo umoristico di Ennio Flaiano, “Welcome in Rome”, in sintonia con lo spirito e l'argomento del Convegno.
Nel pomeriggio alle ore 17,00 aprirà Giovanni Antonucci con notazioni sul teatro di Flaiano, Dante Marianacci dirà dei contributi recenti alla diffusione della satira italiana da parte degli Istituti Italiani di Cultura all'estero, Marisa Trubiano, operatrice culturale della Montclair State University riferirà dell'esperienza della messa in scena del teatro di Flaiano in America. Infine Mario Fratti che racconterà della sua attività come drammaturgo italiano a New York.
A conclusione del convegno sarà consegnato il Premio nazionale Flaiano per la Satira a Ellekappa, per le sue fulminanti vignette che appaiono quotidianamente su Repubblica.

CHI E' ELLEKAPPA

Diplomata in un istituto professionale per stilisti di moda, viene assunta in un ufficio ministeriale romano. Nei primi anni settanta entra nel circolo anarchico Carlo Cafiero; si avvicina in seguito al PCI e inizia a lavorare come illustratrice per il settimanale della FGCI “Città futura”. L'esperienza le permette di scoprire il proprio talento come autrice di satira politica e di costume; negli anni successivi pubblica vignette su Linus, Satyricon (inserto satirico di Repubblica), Tango, Cuore, Il manifesto, Noi Donne, L'Unità, Smemoranda, Corriere della Sera e La Repubblica. Con Gino e Michele ha inoltre collaborato come autrice di testi alla trasmissione televisiva Drive In e alla prima edizione di Striscia la notizia. Spesso nelle vignette di Ellekappa due personaggi, di cui uno ha tra le mani un quotidiano, affrontano temi di attualità, dalla politica al costume nazionale, con l'intento umoristico di smascherare i luoghi comuni, le idee preconcette, i facili slogan, e più in generale le peggiori abitudini della nostra società. La satira di Ellekappa, apertamente di sinistra, non si accontenta di scagliarsi contro la retorica e le contraddizioni degli avversari politici, ma è particolarmente graffiante quando si misura con i difetti e l'autolesionismo della sinistra italiana.

23/11/2007 15.12