Premio Parco Majella, i vincitori della decima edizione

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3908

PESCARA. Sono Giovanni D’Alessandro per la narrativa, Giulio Ielardi per la saggistica, Francesco Petretti per il giornalismo, Andrea Ciampaglia per la narrativa inedita, Francesco Agresti per la poesia e Fabio Baroncini per la sezione ragazzi i primi classificati di ciascuna delle sei sezioni della decima edizione del Premio Parco Majella. Si sono dunque aggiudicati il concorso nazionale di letteratura naturalistica organizzato dalla Pro loco e dal Comune di Abbateggio.
I riconoscimenti saranno consegnati loro questa sera, alle 20, nella piazza Madonna del Carmine del piccolo centro della provincia di Pescara (per la sezione riservata ai più giovani, realizzata in collaborazione con la onlus “La città dei ragazzi – Vittoria” presieduta da Anna Bergami, invece, bisognerà attendere le 11 di domani).
Un riconoscimento speciale alla memoria sarà assegnato a Gabriella D'Orazio Zimmer, giornalista pescarese ma residente in Germania scomparsa lo scorso anno, che nel 2003 aveva vinto il Premio nella categoria “Italiani all'estero”.
Ma ecco l'elenco completo dei vincitori.
Narrativa edita: 1° Giovanni D'Alessandro, La puttana del tedesco, Rizzoli; 2° Raffaello Canteri, Il ponte sugli oceani, Cierre edizioni; 3° Marco Volpatto, Il lupo degli uomini, L'autore libri.
Saggistica: 1° Giulio Ielardi, Viaggio nell'Italia dei parchi, Ets; 2° Simone D'Alessandro e Massimo Donà, Vinosophia, vinofollia, Carsa; 3° Giacomo Pedersoli, Il disastro di Gleno, Cierre edizioni.
Giornalismo: 1°Francesco Petretti, L'elefante, il declino di un gigante, Oasis; 2° Isabella Braga, Le rocce della fede, Qui Touring; Enrico Gurioli, Portofino, arco di luna, Aqua.
Narrativa inedita: 1° Andrea Ciampaglia, Don Pasquale e Belzebù; 2° Daniele Kihlgren, Autobiografia, tormento e travaglio del giovane Kihlgren; 3° Antonio Perrotta, La fuga.
Poesia (edita ed inedita): 1° Francesco Agresti, Itaca, l'isola impossibile, Lieto Colle; 2° Benito Sablone, Ciò che non accade; 3° Chezia Pietrangelo, Altrove... e in mille altri dove.
Ragazzi: 1° Fabio Baroncini; 2° Michele Catinari; 3° Alessandro Carestia.
Menzioni particolari: targa d'argento del presidente della Repubblica ad Andrea Di Consoli, Il padre degli animali, Rizzoli; targa del Senato a Micheline Heuzé Bacco, I racconti del seccatoio, Era nuova; premio speciale della Camera dei deputati a Marco Aime, Gli specchi di Gulliver, Bollati Boringhieri; premio speciale della presidenza del Consiglio regionale a Bruno Pittarello, Le pietre del Vajont, Cierre edizioni.

23/07/2007 7.56