ESTATE 2007. Torna a Campovalano di Campli "Sagra e Profano"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1600

CAMPLI. Torna a Campovalano di Campli (Te) dall’11 al 15 luglio “Sagra e Profano” la 7° Sagra del Tartufo dei Monti Gemelli, eventi, musica e gastronomia promossi dall’Associazione “Campovalano Viva”, in collaborazione con il Consorzio BIM di Teramo.
“Sagra e Profano” va al di là della classica sagra di paese, poiché oltre a proporre deliziosi piatti a base di tartufo offre tutta una serie di eventi collaterali, a partire dalla mostra “Il rumore del silenzio” di Walter Coccetta presentata da Nicola Dimitri, direttore dello Young Museum Revere di Mantova visibile nell'ex palazzo Biancucci.
Per le vie di Campovalano sarà possibile invece visitare la mostra iconografica documentaria “Le stampe dei santarellari” e quella del ricamo e dei mobili di antiquariato. Le mostre sono ad ingresso libero.
Entrando nello specifico dell'iniziativa il programma prevede mercoledì 11 alle ore 19.00 l'apertura degli stand gastronomici e, a seguire, lo spettacolo inaugurale con il cantastorie teramano “Roppoppò”.
Giovedì 12 avrà inizio la Rassegna “Etnica 2007 World Music Festival”. Ad aprire l'appuntamento con le musiche dal mondo uno spettacolo vibrante e ironico di uno dei gruppi storici della musica popolare italiana gli “Acquaragia Drom”. Venerdì 13 è la volta dell'eclittico e poliedrico musicista napoletano che ha collaborato con Nino D'Angelo, Gino Paoli, Edoardo De Crescenzo ed altri Daniele Sepe, mentre sabato 14 si esibirà l'orchestra cubana degli Havana City ricca di fiati e di ritmi. A chiudere la rassegna domenica 15 luglio la band “Yampapaya” che spazia dal soukous africano al rock. Tutti gli spettacoli, ad ingresso libero, hanno inizio alle ore 22.00.
11/07/2007 10.24