Ieri sera a Bucarest inaugurata la mostra di Fuori Uso

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1728

BUCAREST. Dopo Budapest la mostra di arte contemporanea nata da Fuori Uso 2006 approda a Bucarest, nella galleria Mnac, la più prestigiosa della Romania, ricavata da un'ala dell'imponente palazzo dell'ex presidente Caeausescu. Lo scorso dicembre la mostra era stata allestita presso l'Ex Cofa e ha registrato un buon successo di pubblico e di critica, con oltre 40mila presenze.
Il progetto "Altered States – Fuoriuso 2006", presentato dall'assessorato alle Politiche comunitarie di Pescara (Massimo
Luciani) ha ricevuto uno dei pochi finanziamenti comunitari destinati alle arti visive nell'ambito del programma Cultura 2000.
La Commissione europea ha approvato, infatti, 190 progetti in tutta l'Unione, di cui solo 15 sulle arti visive, e sono solo cinque le amministrazioni comunali in Italia ad aver ottenuto il finanziamento di un progetto: nella proposta pescarese dell'edizione itinerante e nella possibilità di lavorare con le due gallerie di Bucarest e Budapest, si è riconosciuto «un valore aggiunto importante».
Il progetto artistico è stato curato da Nicolas Bourriaud, critico di fama internazionale e direttore di una delle istituzioni più prestigiose dell'arte contemporanea quale il Palais de Tokyo di Parigi, e da Paolo Falcone, che ha al suo attivo numerose mostre di successo in Italia e all'estero. "Are you experienced?" è un'indagine sulle relazioni tra l'arte e le alterazioni subite dal nostro sistema percettivo, in particolare in rapporto a spazio e tempo, ed indotte dal desiderio nelle sue diverse e più attuali declinazioni:
televisione, videogames, musica, psicofarmaci fino alle azioni estreme.


27/06/2007 9.06