La Regione finanzia un documentario su una spedizione in Pakistan

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1235

ABRUZZO. L'Assessorato alla Cultura ha deciso di sostenere e promuovere la realizzazione del documentario Broad Peak: ai confini del cielo, che sarà girato nell'ambito della Spedizione Abruzzo Karakorum 2007, organizzata dal Centro Documentazione Alti Appennini, in partenza per il Pakistan il 20 giugno.
Il documentario si propone di testimoniare, dal punto di vista sociale, culturale e antropologico, le condizioni di vita delle popolazioni del Pakistan del Nord che vivono a ridosso delle linee di confine con l'Afghanistan (ad Ovest), con il Tajikistan e la Cina (a Nord) e con l'India – Kashmir (a Est). «Abbiamo sostenuto questo progetto - ha dichiarato l'assessore Betti Mura - non solo perché la realizzazione del documentario rappresenta una occasione di conoscenza di altre culture e delle condizioni di vita di quelle popolazioni, ma anche perchè collegata ad un intervento di carattere sociale e umanitario».
La spedizione infatti consegnerà un carico di medicinali ad un ambulatorio di un villaggio batì (situato a 3100 metri di altezza), unico punto di pronto intervento medico per un raggio di centinaia di chilometri, inaugurando un "ponte annuale" di trasporto di medicinali attivato in collaborazione con l'Azienda farmaceutica Municipalizzata dell'Aquila e l'Assofarm.
Al rientro della spedizione in Italia saranno completate le fasi di post produzione del film che, una volta ultimato, sarà oggetto di una serie di presentazioni, incontri e dibattiti organizzati nelle quattro province abruzzesi e dall'Assessorato. Il documentario sarà poi presentato ai maggiori festival internazionali di settore.
18/06/2007 13.08